Mercato ad Avezzano – Dirigente comunale aggredisce nostro reporter: Passerotti sulla scena. Video

Questa mattina alle 12.32 un alto Dirigente del Comune di Avezzano, l’arch. Massimo De Sanctis, ha aggredito verbalmente un nostro reporter e lo ha poi minacciato: “Ti spacco la faccia!. GUARDA IL VIDEO

L’episodio non si è verificato ad Ostia, a minacciare il nostro reporter non è stato un pericoloso esponente del Clan Casamonica. L’aggressione si è verificata invece ad Avezzano in piazza Torlonia, durante il mercato settimanale del sabato. E a minacciare è stato un alto dirigente comunale. Presenti sulla scena anche il Commissario straordinario del Comune di Avezzano, viceprefetto dott. Mauro Passerotti, e l’ex sindaco Gianni Di Pangrazio.

Il collaboratore della nostra testata, al momento della vile aggressione, era al lavoro come tutti i sabati per documentare le falle del Piano di sicurezza approntato dal Comune per il mercato settimanale. Questi gli articoli già usciti su questo tema, realizzati con il contributo determinante del nostro collaboratore:

Un gesto inqualificabile, quello commesso dal Dirigente del Comune di Avezzano, che come redazione condanniamo decisamente e che denunciamo con forza all’opinione pubblica. E al Commissario straordinario.

IL FATTO – Mentre il nostro reporter era al lavoro, ha sentito delle urla e solo dopo qualche momento ha realizzato che erano rivolte nei suoi confronti. Ha poi visto il Dirigente del Comune, che era accodato al Commissario Passerotti, dirigersi minaccioso verso di lui, calpestare il manto erboso di Piazza Torlonia e infine, avvicinatosi a un palmo dal naso gli ha urlato: “Io ti spacco la faccia!“.

Come SITe.it stigmatizziamo l’episodio di questa mattina come un fatto grave contro la libertà di stampa e il diritto all’informazione. Consideriamo le minacce del Dirigente come rivolte a tutta la nostra redazione e gli rispondiamo senza se e senza ma: non ci lasceremo intimidire e continueremo, come sempre, a svolgere il nostro lavoro.

Il direttore di SITe.it Angelo Venti

ORDINE DEI GIORNALISTI D’ABRUZZO – Comunicato stampa

Adesso basta. Le minacce, le violenze e le intimidazioni nei confronti dei giornalisti hanno superato il limite. Siamo in un paese democratico grazie anche all’impegno degli operatori dell’informazione. L’ordine dei giornalisti non può tollerare oltre l’oltraggio alla libertà di cronaca. Invitiamo i colleghi a non lasciar correre e denunciare penalmente tali soprusi consumati sotto gli occhi di pubblici funzionari. Saremo con loro nelle aule dei tribunali a sostenerli sotto ogni forma.

Stefano Pallotta – Presidente OdG Abruzzo

Print Friendly, PDF & Email