Dantedì a Tagliacozzo, una scommessa da portare avanti – Imparare a vivere seguendo i “passi” di Dante Alighieri.

Il Consiglio dei Ministri su proposta del titolare del Dicastero della Cultura, Dario Franceschini, ha istituito la giornata dedicata al poeta Dante Alighieri in vista dei 700 anni dalla sua scomparsa nel prossimo 2021: il Dantedì.

La giornata resterà nel calendario anche dopo la conclusione delle solenni celebrazioni previste per il prossimo anno. Il dì dedicato a Dante Alighieri è oggi 25 marzo: la data è stata individuata come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia. Quest’ anno, il primo, per via del distanziamento al quale siamo necessariamente sottoposti, sarà digitale.

Dante rappresenta – come dice Franceschini – l’unità e la pace Nazionale e non solo, Dante è l’unità del Paese, Dante è la lingua italiana, Dante è l’idea stessa d’Italia”. “Cittadini e scuole – ha aggiunto la Ministra dell’Istruzione – il prossimo 25 marzo, potranno unirsi in un momento alto di condivisione”.

Ed è proprio per questo che Tagliacozzo, Città della Marsica, non poteva mancare ad onorare il sommo poeta dedicandogli un Comitato denominato per l’appunto Dantedì. Il comitato è costituito da tagliacozzani, da esponenti marsicani e da altre autorità del mondo della cultura che hanno avuto i natali in diverse regioni della nostra bella Italia. “Riscoprire Dante, tutti insieme, sarà un modo per restare uniti, in un momento così complesso, attraverso il filo conduttore della poesia”. Il sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio, insieme all’assessora alla cultura, Chiara Nanni, al segretario Gianluca Rubeo, al Comitato Dantedì, che vede alla presidenza la Prof.ssa Laura Micalizio, negli ultimi mesi, ha fatto sforzi notevoli, per poter concentrare diversi eventi per le celebrazioni del 25 marzo.
Il Comitato Dantedì di Tagliacozzo si era impegnato in un pregevole e ricco programma costituito da convegni, concerti, premi letterari, premio di pittura, presentazione di libri e mostre. Un Itinerario indiscutibile, come altri, portati avanti da questa cittadina, che risulta essere uno dei centri culturali più importanti della Marsica e dell’Abruzzo.

Gli studenti dell’Istituto Onnicomprensivo A. Argoli, in unione con l’ITET, il prestigioso Istituto Statale per il Turismo di Tagliacozzo (diretti dalla Dirigente Prof. Patrizia Marziale) erano stati coinvolti in maniera molto attiva, così come erano stati invitati studenti in rappresentanza di altri istituti marsicani. Purtroppo gli ultimi, incredibili, avvenimenti hanno rallentato i lavori del comitato. Resta aperto il concorso letterario dedicato a Dante, riservato alle scuole di Tagliacozzo la cui data di scadenza è stata procrastinata.

Non ci lasciamo abbattere, la speranza era per Dante Alighieri “un motivo di vita”. Il Dantedì può essere una bellissima occasione per ribadire che la scuola c’è, per condividere oggi, sulle piattaforme dedicate, la passione per l’opera di Dante Alighieri.

Oggi, 25 marzo, l’intera Italia è in collegamento sui social, letture in streaming, tante performance dedicate a Dante. Il Mibact e il Miur insieme alle scuole, ai musei, ai parchi archeologici proporranno immagini, video, opere d’arte. Saranno, altresì, molti i palinsesti televisivi per questa giornata.

È soprattutto ai giovani che è dedicato il nostro lavoro”. Il Comitato in comunione con la municipalità di Tagliacozzo, il sindaco Vincenzo Giovagnorio, incoraggia gli studenti con l’augurio di buono studio e una buona vita, arricchita dalla cultura, nell’attesa di poter aprire nuovamente le porte, in questo momento particolare per il nostro paese e per il mondo intero.

Print Friendly, PDF & Email
Katia Agata Spera
Agata Spera, alias Katia Agata Spera, nasce a Castelvecchio Subequo il 27 febbraio 1963, vive ad Avezzano (AQ). È laureata in Scienze Biologiche, è ricercatrice in biotecnologie, nel ruolo tecnico, presso l’Università degli Studi di L’Aquila. È coautrice di molteplici pubblicazioni scientifiche in ambito biotecnologico su riviste internazionali https://www.scopus.com/authid/detail.uri?authorId=6603105801 La scienza, l’arte e la letteratura sono i suoi interessi. È altresì autrice di racconti e poesie. Il suo primo romanzo è Riprenditi La Vita (Anfiteatro Editore).