Coronavirus – Sindacati dei dipendenti ASL1 Avezzano, Sulmona, L’Aquila chiedono incontro urgente a Direttore

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata al Direttore Generale dell’ASL1, Dott. Roberto Testa, dai segretari provinciali di tre sindacati dei dipendenti dell’Azienda sanitaria regionale.

Nella lettera i sindacalisti chiedono al direttore sanitario – vista l’emergenza in atto – un incontro urgente per discutere “dei corretti provvedimenti da adottare per la tutela della salute/sicurezza dei cittadini e dei lavoratori“.

COMUNICATO STAMPA

Al Direttore Generale dell’ASL1 Avezzano Sulmona L’Aquila
Dott. Roberto Testa

Oggetto: Richiesta incontro urgente in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-2019 (Coronavirus)/Percorsi preventivi e differenziati/Area Filtro pre-Triage.

Le scriventi organizzazioni sindacali, in riferimento all’oggetto, nell’ottica di una proficua collaborazione istituzionale:

  • richiamata la circolare n°3/2020 del Ministero della Salute;
  • preso atto che ad oggi non abbiamo notizie circa atti di indirizzo generale, circolari e/o informative ai dipendenti;
  • rilevato che codesta Amministrazione garantisce servizio al pubblico e, nel caso di specie, cura ed assistenza ai cittadini;
  • riaffermata la responsabilità in capo al datore di lavoro – in collaborazione con il medico competente – per quanto attiene alla tutela della salute e della sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti.

Tutto ciò premesso chiedono di essere informate circa le azioni di merito che codesta ASL ha predisposto e, a tal proposito, richiedono un incontro sindacale urgente onde poter discutere dei corretti provvedimenti da adottare per la tutela della salute/sicurezza dei cittadini e dei lavoratori, delle idonee procedure operative di profilassi (in merito va ricordato che vanno predisposte aree dedicate al trattamento di persone sintomatiche che evitino la compresenza con la normale utenza dei Presidi ai fini della prevenzione dell’eventuale contagio), della fornitura dei DPI e dell’utilizzo del personale dedicato coinvolto nella “catena” di emergenza anche con misure straordinarie che prevedano l’adeguamento della dotazione di personale.

Attesa la rilevanza dell’argomento, si resta in attesa di un sollecito urgente riscontro.

L’Aquila, 25 febbraio 2020

I Segretari Provinciali di FP CGIL – UIL FPL – FSI

***

VAI ALLA SEZIONE SPECIALE – EMERGENZA CORONAVIRUS

***

Print Friendly, PDF & Email