Capistrello, “La trattativa” – Udienza del riesame …e Ciciotti si dimette

di Angelo Venti, Claudio Abruzzo e Franco Massimo Botticchio

CAPISTRELLO – Il Sindaco Francesco Ciciotti ha annunciato di aver protocollato la lettera di dimissioni dalla carica di primo cittadino del comune rovetano.

Un vero colpo di scena, visto che proprio questa mattina si teneva a L’Aquila l’udienza del Tribunale del riesame, chiamato a pronunciarsi – su richiesta dei difensori – sulla legittimità e sul merito dell’ordinanza con cui il Gip Maria Proia ha disposto pesanti misure coercitive, tra cui gli arresti domiciliari per Ciciotti e altri due indagati.

A ricorrere al Tribunale del riesame sono stati l’ex consigliere Corrado Di Giacomo difeso dall’avv. Roberto Verdecchia e il sindaco Francesco Ciciotti, difeso dall’avv. Antonio Milo: entrambi gli indagati sono agli arresti domiciliari dal 20 novembre scorso.

Il confronto tra i giudici del riesame e Ciciotti sarebbe durato solo pochi minuti, nel corso dei quali l’indagato avrebbe rinunciato al ricorso: subito dopo si è diffusa la notizia delle sue dimissioni dalla carica di sindaco, che ricopriva dal 31maggio 2015. L’esito dell’udienza tenutasi oggi al Tribunale Riesame dovrebbe, comunque, essere reso pubblico domani.

AGGIORNAMENTO – Di seguito il testo del comunicato stampa appena ricevuto dal sindaco Francesco Ciciotti

COMUNICATO STAMPA (6 dicembre 2018, ore 18,03)
In data odierna ho rassegnato le mie dimissioni dalla carica di Sindaco del Comune di Capistrello, a seguito dell’inchiesta   su presunti illeciti commessi nell’espletamento del mandato. Voglio comunicare a tutta la cittadinanza che tale gesto è stato posto in essere al solo scopo di far valere al meglio le ragioni del mio operato che, e di questo sono convinto, la Magistratura, nei confronti della quale esprimo rispetto e fiducia, avrà certamente modo di valutare con maggiore serenità, tenuto conto che ogni azione ed ogni atto èstato da me sempre assunto nell’esclusivo interesse della comunità da me amministrata. Ringrazio tutti i miei elettori, amici ed amministratori che mi hanno supportato in questo difficile compito di amministrare una Comunità, che ,evidentemente, ha al suo interno personaggi che perseguono unicamente lo sfascio e sterili polemiche di parte per puro calcolo politico o tornaconto personale. Un abbraccio a tutti. Francesco Ciciotti

SULLO STESSO ARGOMENTO:

Capistrello – “L’Asservimento della stampa alla politica” sotto la lente deformante della Procura

Inchiesta di Capistrello: le cose che non si dicono

CAPISTRELLO – Arresti all’alba, impegnati 50 carabinieri

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email