San Benedetto dei Marsi – In arrivo mega campo fotovoltaico di 11 ettari e 5,8 MW di potenza

Quirino D'Orazio, Sindaco di San Benedetto dei Marsi

L’impianto sorgerà a nord del paese in località Campo Reale e occcuperà una superfice di oltre 11 ettari di terreno. L’inizio lavori è previsto per l’aprile prossimo e l’ultimazione entro l’agosto 2021: l’investimento stimato è di oltre 4 milioni e 600mila euro. La società proponente è la Energia Seconda Srl, fondata nel 2009 con sede a Campobasso, capitale sociale 10mila euro.

Lo stato dell’iter autorizzativo

La società proponente presenta il progetto in Regione con la richiesta di avvio della procedura per la Valutazione Ambientale il 26 marzo scorso. Già il 27 marzo la Regione informa prontamente il Comune di San Benedetto dei Marsi e la Provincia della presentazione del progetto, ma avverte però che i termini del procedimento, causa emergenza Covid 19, sono sospesi fino al 16 aprile.

Il 30 aprile la ditta ripresenta la richiesta per la valutazione e il progetto viene così pubblicato sul sito dello Sportello ambiente della Regione. Dopo il 25 maggio però sparisce, forse a causa dell’assenza della relazione archeologica, realizzata in tutta fretta in piena emergenza Covid 19, e con molte lacune.

Il progetto, con tanto di comunicanizione a Comune e Provincia, è stato infine ripubblicato sul sito solo il 3 giugno scorso: da questa nuova data è quindi ufficialmente avviata la procedura di valutazione e iniziano a decorrere i 45 giorni per le osservazioni del Comune e di tutti gli aventi diritto.

L’Affaire fotovoltaico a San Benedetto

Nel 2017 questo Comune di nemmeno 3.900 abitanti, contava 155 impianti fotovoltaici per una potenza istallata di circa 16,3 MWp, a cui vanno ad aggiungersi i 5,8 MWp dell’impianto in arrivo della Energia Seconda Srl.

In realtà si tratta di 140 impianti di piccole dimensioni istallati sui tetti delle abitazioni o dei capannoni, potenza complessiva istallata di circa 1,6 MW e di 15 impianti di medie e grandi dimensioni – riconducibili però a solo 8 società -che da sole totalizzano una potenza complessiva istallata di 14,6 MW.

Sempre nel 2017, il GSE ha erogato loro un totale di circa 5,5 milioni di euro di incentivi, così distribuiti tra i due gruppi: oltre 4,9 milioni di euro alle 8 società, i rimanenti 600mila euro scarsi a tutti gli altri 140 piccoli impianti.

Questi gli incentivi GSE erogati nel 2017 alle 8 ditte:

FORTE SOLAR 5.1, impianto 4,7 MWp, euro 1.523.756

SONNEDIX San Benedetto srl., 2 impianti per complessivi 5,2 MWp, euro 1.612.285

PUGLIA NEW ENERGIES N.2 srl, impianto 2 MWp, euro 882.546

ASS. MARSICANA PRODUTTORI PATATE, impianto 980 KWp, euro 203.559

SAN BENEDETTO ENERGY srl, impianto 699,2 Kwp, euro 286.301

FUNTAMARA Cooperativa Ortolani del Fucino, impianto 200 Kwp, euro 83.373

PRIMAVERA SOC. COOP. AGRICOLA arl, impianto 183 Kwp, euro 89.529

FIROBEL srl, 7 impianti totale 690 Kwp, euro 253.243

FOTOVOLTAICO MARSICA: INCHIESTA COMPLETA

ENERGIE ALTERNATIVE MARSICA: INCHIESTA COMPLETA

Print Friendly, PDF & Email