Rifiuti – La romana ACEA fa shopping di impianti in Abruzzo

Sottoscritto un accordo per 68 milioni di euro tra Acea SpA e la famiglia Di Zio per l’acquisizione di impianti per per la produzione di energie alternative e per la gestione e trattamento di rifiuti in Abruzzo

L’accordo è stato sottoscritto tra l’Acea spa e la Rem spa (operatore privato controllato dalla famiglia Di Zio) e stabilisce che l’Acea acquisirà per 61,4 milioni di euro il 65% di Deco, ma prevede la possibilità di aumentare la partecipazione fino al 100%, per un prezzo complessivo di 68 milioni di euro.

I termini dell’accordo

Tramite Deco, l’Acea acquisirà di fatto anche il 100% della controllata Ecologica Sangro, che opera in Abruzzo nello stesso settore di Deco.

In particolare, le attività oggetto dell’acquisizione comprendono un impianto di Trattamento meccanico biologico dei rifiuti con una capacità autorizzata di 270.000 tonnellate/anno, un impianto fotovoltaico, un impianto a biogas e due impianti di smaltimento. Per quanto riguarda la Ecologica Sangro (che tramite Deco sarà acquisita al 100%), le attività oggetto dell’accordo sono un impianto un impianto a biogas e uno di smaltimento di rifiuti.

Gli attori

L’Acea Spa ((Azienda Comunale Energia e Ambiente) è una società multiservizi nata a Roma che opera nel settore idrico, energetico e ambientale, tra cui raccolta, trattamento e smaltimento rifiuti. Il capitale sociale è un misto di pubblico e privato ed è ripartito tra Roma Capitale (socio di maggioranza), la multinazionale francese Suez e l’imprenditore romano Francesco Gaetano Caltagirone.

Le sue attività si concentrano principalmente nel Lazio, Campania, Molise, Toscana e Umbria, ma opera anche all’estero in diversi paesi come Colombia, Honduras, Perù e Repubblica Dominicana. Ora, grazie all’acquisizione di alcune società dei Di Zio, sbarca ufficialmente anche in Abruzzo.

La Deco in Abruzzo è attiva nel settore dei rifiuti e si occupa della progettazione, realizzazione e gestione di impianti di trattamento, smaltimento e recupero dei rifiuti solidi urbani e di impianti di recupero energetico da fonti rinnovabili.

La Ecologica Sangro, ora controllata interamente da Deco, in Abruzzo opera sempre nel settore della gestione integrata dei rifiuti solidi urbani e di produzione di energie rinnovabili attraverso il trattamento dei rifiuti.

Questo il commento all’operazione di Giuseppe Gola, amministratore delegato di ACEA:

Questa acquisizione, di significativo rilievo industriale rafforza e conferma il percorso di crescita nell’Area ambiente, settore strategico per il Gruppo. L’operazione consente ad ACEA di consolidare ulteriormente la presenza, già rilevante, nel centro Italia, con la volontà di contribuire sul territorio allo sviluppo di infrastrutture nel trattamento dei rifiuti“.

Print Friendly, PDF & Email