Disservizi al Cup di Capistrello. Niente ticket per chi vuole pagare col bancomat

Capistrello – Un cittadino di Capistrello recatosi al CUP, il Centro Unico di Prenotazione, situato presso i locali della ex scuola elementare di via Mazzarino, per prenotare una serie di analisi si è visto negare il pagamento tramite carta perché il presidio è sprovvisto di un device pos.

In effetti un cartello in bella mostra davanti allo sportello, avvisa l’utenza che i pagamenti sono effettuabili solo con il contante. La persona è stata quindi costretta a recarsi presso un bancomat a prelevare il contante necessario a pagare il ticket.

Ciò che lascia perplessi è che lo Stato, da un lato incentiva il cittadino a utilizzare modalità di pagamento elettroniche più evolute, dall’altro si fa trovare impreparato ad accoglierle. La persona protagonista del disservizio ha segnalato l’accaduto alla Guardia di Finanza auspicando l’interessamento dell’amministrazione comunale per un opportuno sollecito presso gli uffici della ASL1.

Print Friendly, PDF & Email