Valle Roveto – Spaccio via whatsapp da Roma in Abruzzo: 4 misure cautelari

Gestiva il traffico prevalentemente via whatsapp: finisce in carcere il titolare di un bar in un paese della Valle Roveto. Il barista spacciava cocaina e hashish tra i giovani della zona.

Il rifornimento di droga veniva assicurato da un fornitore romano, raggiunto da un provvedimento di custodia cautelare domiciliare, e da uno di Avezzano sottoposto a obbligo di dimora: una quarta persona risulta indagata.

L’operazione antidroga, giunta a conclusione di una inchiesta coordinata dalla Procura di Avezzano, è stata portata a termine nelle prime ore di questa mattina.

Print Friendly, PDF & Email