Vaccinazioni – Abruzzo: Stop transumanza dal Molise

Il direttore generale della ASL Lanciano-Vasto-Chieti chiede ai vertici della sanità molisana lo stop delle migrazioni di cittadini molisani negli hub per le vaccinazioni anticovid di San Salvo e Vasto: numeri insostenbili.

Stop alla transumanza dal Molise: è questo il senso della nota inviata dal direttore generale Thomas Schael al Commissario ad acta per la sanità molisana Flori Degrassi e al collega Oreste Florenzano, della Asrem. Ad invitare la direzione Asl a prendere provvedimenti contro il flusso anomalo è anche Maurizio Brucchi, referente regionale per la campagna vaccinale in Abruzzo.

Scrive nella sua nota il Dg Schael:

La nostra apertura iniziale, riservata prevalentemente ai residenti nei Comuni confinanti, è stata purtroppo travalicata da numeri insostenibili. Pertanto i cittadini del Molise non saranno più vaccinati nelle nostre strutture. Sarà onorato l’impegno di assicurare la seconda dose ai turisti che potranno dimostrare di trascorrere 15 giorni nei nostri luoghi di vacanza presentando una documentazione che sarà verificata dai nostri operatori. Inoltre in ossequio ai rapporti di collaborazione e reciprocità che ci legano al Molise, assicureremo i richiami anche alle persone che hanno ricevuto la prima dose nei centri di San Salvo e Vasto, ma non saranno ammesse altre eccezioni. Sono certo che le istituzioni molisane preposte sapranno veicolare ai cittadini le informazioni corrette così da evitare infruttuose migrazioni vaccinali in Abruzzo“.

Print Friendly, PDF & Email