Tagliacozzo, nonno Umberto dalla pandemia della Spagnola al Covid-19, festeggia i 102 anni donando mascherine ai suoi compaesani

COMUNICATO STAMPA

Il Sindaco di Tagliacozzo ha formulato gli auguri al più anziano concittadino del Territorio comunale: “Giunga di cuore un affettuoso augurio di buon Compleanno a Nonno Umberto che oggi festeggia la bellezza dei suoi 102 anni”!

Umberto Scipioni è nato il 5 maggio 1918, a pochi mesi dalla fine della Prima Guerra Mondiale (che per l’Italia si concluse il 4 novembre 1918) e mentre ancora imperversava un’altra pandemia: la cosiddetta “Febbre Spagnola”.

Il suo cuore grande come il suo sorriso ha fatto si, in occasione della Pasqua da poco trascorsa, che tutti i suoi compaesani di San Donato ricevessero in dono da parte sua le mascherine per proteggersi dalla nuova pandemia in atto.

Nonno Umberto che ancora guida con grande destrezza e prudenza la sua panda verdina, dopo aver trascorso l’inverno a Roma, è tornato lo scorso 7 marzo, come ogni anno, a San Donato, suo paese di origine, per riavviare la cura dell’orto cui ogni giorno si dedica personalmente.

Il Sindaco Giovagnorio ha raccontato un simpatico episodio: “Quattro anni fa, quando venni eletto sindaco e lui mi si avvicinò con rispetto rappresentandomi che aveva una grande preoccupazione: temeva che di lì a due anni, quando avrebbe dovuto effettuare le visite per la patente, questa non gli venisse rinnovata. Nulla sapendo della sua età reale – Nonno Umberto dimostra poco più di settant’anni – pensai di rassicurarlo dicendogli che non ci sarebbero stati problemi.
Lui mi disse: “…il problema è l’età, signo Sindaco!”,
ed io: “…ma perché, quanti anni hai?”
e lui: “98 compiuti, signor Sindaco! E tra due anni quando dovrò rinnovare la patente ne avrò compiuti 100!”.
Le mie parole di rassicurazione furono profetiche perché nonno Umberto guida ancora la sua panda per raggiungere l’orto da coltivare”
.
Ad multos annos!

Staff sindaco Giovagnorio

Print Friendly, PDF & Email