Tagliacozzo – Attiva la fibra ottica nel territorio comunale

COMUNICATO STAMPA

Attivata a Tagliacozzo la rete internet ultra veloce o fibra ottica che consente la navigazione fino a 100 Mega. L’iniziativa è stata sollecitata grazie al decreto “Cura Italia” per l’emergenza Covid-19 e alle conseguenti misure di Agcom per potenziare le infrastrutture di rete nel Paese.

Lo rende noto il consigliere all’Innovazione Tecnologica, Danilo Iacoboni a seguito delle numerose richieste di informazione pervenute al Comune, precisando che l’iniziativa rientra nell’ambito di un importante programma nazionale e ha l’obiettivo di dare attuazione alle disposizioni emergenziali arrivate dalle principali Istituzioni e Autorità del Paese.

TIM accelera sullo sviluppo della banda ultra-larga in Abruzzo, avviando un importante piano che rende disponibili i collegamenti in fibra ottica nelle “aree bianche” di 20 comuni distribuiti sull’intero territorio regionale, attraverso l’accensione di 139 armadi stradali collegati alla rete FTTC (Fiber to the cabinet).

Un insieme di misure rivolte agli operatori con la richiesta di adottare tempestive iniziative atte a potenziare le infrastrutture di rete e a garantirne il funzionamento e l’operatività migliorandone la disponibilità, la capacità e la qualità, consentendo inoltre di rafforzare la rete gestendo i picchi di traffico di questa fase.

L’obiettivo è quello di intervenire nelle aree bianche di mercato – le aree prive di reti ultra broadband, dove gli investitori privati non intendono investire – attraverso la realizzazione e l’integrazione di infrastrutture a banda larga e ultra larga capaci di estendere le opportunità di accesso a Internet veloce per cittadini, imprese e Pubbliche Amministrazioni.

Tale accesso – sottolinea il consigliere Iacoboni – è, infatti, “essenziale per lo sviluppo e la competitività di un moderno sistema economico, basato sulla conoscenza e sullo scambio veloce ed efficiente di dati e informazioni e per eliminare il digital divide delle aree sottoutilizzate del Paese”. Inoltre, l’intervento ha in previsione di portare la connessione a banda ultra-larga in tutte le unità immobiliari del territorio, comprese le frazioni e quelle più periferiche.

Hanno seguito i lavori il responsabile dell’Ufficio Tecnico, Ing. Roberta Marcelli e il responsabile dell’Ufficio Urbanistica Arch. Luigi Mammarella.

Grazie a questo importante programma infrastrutturale, un sempre maggiore numero di cittadini, imprese e anche gli edifici comunali, saranno abilitati ai servizi a banda ultra-larga per soddisfare la crescente domanda di connettività anche nell’ottica di sostenere il sempre più diffuso fenomeno dello Smart Working.

Staff Sindaco Giovagnorio

Print Friendly, PDF & Email