SISMA SANTO STEFANO 8 – Richieste per verifica agibilità entro 15 febbraio; istanza di C.A.S. (contributo autonoma sistemazione) entro 8 marzo

E’ importante ricordare, a chi ancora non avesse chiesto (ed ottenuto) la verifica di agibilità post-sismica dei propri immobili, che oggi scade il termine ultimo per chiederla. Ciò è stato stabilito dal Commissario Delegato per l’Emergenza con la Direttiva prot. n. 7504 OCDPC 566/2018 del 31.01.2019 (scaricabile qui), pubblicata con l’Avviso del 31.01.2019.

Tale Direttiva ha pure disposto la proroga per la presentazione dell’istanza per la concessione del contributo di autonoma sistemazione (C.A.S.) sino all’8 marzo 2019.

Non è mai superfluo ricordare, ancora una volta, che, al fine di accedere alle varie formule di aiuto, è essenziale acquisire la scheda AeDES, come è stato spiegato nel precedente articolo “SISMA DI SANTO STEFANO 7 – L’importanza della scheda AeDES e ultime novità sulla compatibilità del C.A.S. e del contributo di pronto ripristino”.

Vincenzo Vinciprova,
(contitolare dello studio VINCIPROVA & CHINNICI STUDIO ASSOCIATO LEGALE, COMMERCIALE E TRIBUTARIO – www.vinciprovaechinnici.it )

SULLO STESSO ARGOMENTO, LEGGI ANCHE:




Print Friendly, PDF & Email