SENZA CORRUZIONE RIPARTE IL FUTURO

SENZA CORRUZIONE RIPARTE IL FUTURO :

un Flash mob cittadino per la campagna online.

e-aquila.jpg

L’Aquila, 23 gennaio 2013Una E in piazza Duomo a L’Aquila. (foto Marco D’Antonio). L’hanno portata e fotografata i volontari e i simpatizzanti di Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, e del Gruppo Abele perché entrasse a far parte del mosaico delle 15 lettere che compongono la scritta

RIPARTE IL FUTURO

È questo il nome della campagna digitale che chiede a tutti i candidati alle prossime elezioni del 24 e 25 febbraio di rispettare 5 impegni stringenti per la trasparenza e contro la corruzione ovvero pubblicare cv, reddito, situazione giudiziaria, conflitti di interesse e impegnarsi a potenziare la norma anticorruzione nei primi 100 giorni di attività parlamentare.

Una R da Reggio Calabria, una I da Roma, una P da Trieste, un A da Venezia, una R da Bologna, un T da Siena, una E da L’Aquila, una I da Milano, una L da Perugia, una F da Jesi, una U da Napoli, una T da Bari, una U da Potenza, una R da Torino, una O da Palermo.

E’ così che i volontari delle associazioni hanno ricordato l’urgenza dell’impegno contro la corruzione: la campagna online (www.riparteilfuturo.it) ha raccolto in una sola settimana circa 35.000 firme di cittadini che chiedono trasparenza ai candidati alle elezioni, senza distinzione di partiti e schieramenti. A rispondere all’appello, sono stati finora circa 250 candidati.

A questo link tutte le foto

 

Per informazioni Cristina Iovenitti: 338.32 48 616

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email