Scontro PD luchese e Amministrazione, la nota dei Consiglieri di maggioranza

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

COMUNICATO STAMPA

I Consiglieri di maggioranza di Luco dei Marsi respingono al mittente le accuse mosse all’Amministrazione nella nota a firma del segretario del locale circolo Pd “Rocco Amadoro” e ne stigmatizzano il contenuto, altamente lesivo dell’immagine dell’Istituzione che i Consiglieri, incluso lo stesso Zuffranieri, rappresentano, oltre che della dignità delle persone colpite.

Nel corso di una riunione di maggioranza – assente il consigliere Emanuele Zuffranieri – tenutasi ieri, 2 ottobre, gli stessi Consiglieri iscritti al PD hanno voluto rimarcare come la nota diramata dalla dirigenza del circolo “R. Amadoro” sia stata ideata e diffusa senza alcun coinvolgimento degli iscritti al Circolo, oltre che senza alcun confronto preliminare neanche con gli stessi Amministratori facenti capo al PD locale.

“L’attacco giunto tramite nota a firma “Circolo Pd Rocco Amadoro” ci coglie di sorpresa e ci lascia basiti”, hanno rimarcato i Consiglieri, “Ci coglie ancor più di sorpresa perché una rilevante componente di quest’Amministrazione è tesserata e parte di quel Circolo da cui oggi arrivano insinuazioni e accuse infamanti. A sorpresa anche e soprattutto perché, ormai da tempo, risulta impossibile avere uno scambio effettivo, diretto e realmente democratico all’interno del Circolo, prima luogo ideale di confronto dialettico e condivisione delle idee e dei progetti, oggi svuotato di ogni significato e ridotto a cenacolo per pochi. Oggi ci si arroga il diritto di rivolgere a Sindaco e Amministrazione, a nome dell’intero Pd luchese, non certo interpellato sull’operato di questa amministrazione e su quello degli iscritti del Pd al suo interno, le accuse lette nella nota che tanto inappropriatamente, secondo le intenzioni degli autori, vorrebbe essere rappresentativa del pensiero del Partito Democratico di Luco dei Marsi, che ben altre anime e ispirazioni annovera. Di contro, non una parola finora, e per tre anni, è stata letta o udita, da parte degli ufficiali e ufficiosi dirigenti del Pd, sul lavoro che quest’Amministrazione sta conducendo, sulle innumerevoli opere pubbliche, dal rinnovamento in chiave di sicurezza sismica ed efficientamento dell’edilizia scolastica pubblica alle infrastrutture essenziali – completamento dell’opera di allacciamento alla variante, strade, illuminazione, piazze – al riordino del cimitero con la progettazione di nuovi loculi, a risoluzione di un problema grave e ormai cronico, alle innumerevoli attività sociali, alla riconsegna del convento dei cappuccini alla collettività, previa opera di ristrutturazione e messa in sicurezza di diveri spazi, già con l’istituzione del centro estivo per i bambini, solo per citarne alcune”.

Netta e tranciante la condanna della scelta operata dai dirigenti del circolo PD “R, Amadoro” da parte delle componenti del PD del gruppo consiliare, Giorgio Giovannone, Claudia Angelucci ed Elisa Panella – i consiglieri Claudio Gallese e Silvia Marchi avevano già lasciato il Circolo in profondo dissenso con la dirigenza – che si dissociano dall’iniziativa assunta dal segretario Zuffranieri, deplorano il contenuto della comunicazione citata e, insieme alle altre componenti della maggioranza, esprimono piena solidarietà alla sindaca Marivera De Rosa, fatta primo bersaglio in detta comunicazione.
“Continueremo a lavorare come finora fatto”, concludono i Consiglieri, “Con piena dedizione al mandato conferitoci, che trae legittimità da quel patto fiduciario tra eletti e Cittadini che onoriamo ogni giorno e al quale soltanto, come alla nostra coscienza, siamo chiamati a rispondere”.

Amministrazione Luco dei Marsi – Area Comunicazione Monica Santellocco

Print Friendly, PDF & Email