Avezzano – Corse clandestine di cavalli al Nucleo industriale

  Ripresa una intera corsa clandestina di cavalli “all’Ippodromo dei Marsi“, il circuito fai da te nel Nucleo industriale di Avezzano. Servizio d’ordine impeccabile, efficienti le vedette: per gli organizzatori una lampante dimostrazione di controllo del territorio.

Guarda il video della gara:

Leggi la cronaca della gara:

Avezzano post Covid – Ippodromo dei Marsi: la ripartenza delle corse clandestine –…

Nucleo industriale di Avezzano, domenica 12 luglio, ore 11 di mattina. Nel tratto di circonfucense che costeggia l’ex zuccherificio, sotto l’enorme silos…

 

Indagini in corso. I precedenti

Sul fenomeno delle corse clandestine sarebbero ora in corso indagini della Procura. Ma quello delle corse clandestine ad Avezzano è diventato un problema cronico: già nel 2008, nell’ambito dell’inchiesta «The horse»,  vennero indagate per i reati di Concorso in organizzazione di corse e scommesse clandestine, Interruzione della circolazione stradale e Violenza privata 33 persone, tra cui 2 minorenni.

All’operazione, coordinata dal sostituto procuratore Stefano Gallo, parteciparono oltre 200 militari che eseguirono perquisizioni e sequestri tra Abruzzo e Lazio. I Nas di Pescara, coadiuvati da dieci veterinari della Asl, eseguirono anche prelievi di sangue e di urine sui cavalli sequestrati, di proprietà di membri delle comunità rom di Avezzano, Frosinone e Rieti.

Altre inchieste, quasi tutte finite in prescrizione, vennero aperte anche negli anni successivi per provare a bloccare questo fenomeno che però è proseguito in modo incontrollato e continuato. Ieri l’ultima corsa clandestina.

 

GALLERIA FOTOGRAFICA DELL’ULTIMA GARA:

Print Friendly, PDF & Email