Sanità Abruzzo – Strutture residenziali riaprono alle visite parentali

Marsilio firma l'ordinanza: la richiesta va inviata 48 ore prima.

Riaprono alle visite parentali le Rsa, le Comunità terapeutiche di recupero e tutte le strutture residenziali che erogano prestazioni sanitarie e socio-sanitarie.

Il presidente della Regione, Marco Marsilio, firma l’ordinanza numero 75 e dispone le regole d’ingresso a carico di familiari e titolari delle strutture. Ai primi si chiede di presentare 48 prima della visita, una richiesta di permesso in cui riportare il nome del parente ospitato e un’autocertificazione sul proprio stato di salute. L’ingresso deve quindi essere approvato, concordato e programmato con la Direzione così da poter garantire il distanziamento sociale per cui quest’ultima disporrà una lista degli accessi giornalieri approvati. Ai responsabili delle strutture si chiede quindi di organizzare i percorsi di ingresso e uscita diversificati e mettere a disposizione dei visitatori i dispensatori igienizzanti oltre che di attivare la procedura triage con un operatore addetto a verificare la presenza nella lista visitatori, l’uso della mascherina, rilevare la temperatura, assicurarsi l’uso degli igienizzanti, e garantire il distanziamento sociale.

Print Friendly, PDF & Email