RINDERTIMI – Incontro dibattito on line sulla Pace

COMUNICATO STAMPA

Il tempo che viviamo ha moltiplicato in ognuno i desideri di PACE (in tutti i contesti di vita) nella consapevolezza che la pace non è affatto un’evasione dalle difficoltà, nè un quieto vivere senza problemi o fastidi. Essa è impegno faticoso, ricerca consumata, speranza mai dismessa.

La “TAVOLA DELLA PACE”, da anni presente nella Marsica, prepara ogni volta nel mese di gennaio un programma di attività e confronti, assumendo come riferimento il messaggio che a Capodanno il Papa rivolge al mondo.

Quest’anno Papa Francesco ha ripreso un tema a lui sempre assai caro: superare la logica dell’indifferenza, dello scarto, dello scontro… indicando la “cultura della cura dell’altro come via di pace”: una grammatica per promuovere la dignità umana come fraternità, sollecitudine per il bene comune e salvaguardia del territorio, del pianeta intero.

Con grande intelligenza ha sottolineato il tema della solidarietà ri-illuminando uno tra i più bei significati dati a questa parola, nel lontano 1987, da Giovanni Paolo Il nell’enciclica Sollicitudo rei soda/is: « la solidarietà non è un vago sentimento, ma è la determinazione ferma e perseverante di impegnarsi per il bene comune, ossia per il bene di tutti e di ciascuno, perchè tutti siamo veramente responsabili di tutti ».

Parole non rivolte soltanto ai credenti, ai religiosi: perchè esse sono squisitamente laiche, civiche; appartengono all’etica, alla politica, in quanto strettamente attinenti al principio basilare della Costituzione italiana e dell’associazionismo sociale in generale.

Per una riflessione su questi concetti – e sulla loro applicazione, sulla loro pratica nel giorno d’oggi – l’associazione RINDERTIMI organizza, con la Tavola della Pace, un incontro-dibattito on line sul tema della “Pace” come risveglio di solidarietà in questo tempo di crisi:

MERCOLEDI’ 20 GENNAIO, con inizio alle ORE 17

All’incontro stanno via via aderendo diverse Associazioni della Marsica attive nei settori sociali, socio-sanitari e culturali; Organizzazioni Sindacali; il Centro Servizi Volontariato; Enti, Comunità e numerosi cittadini.

Per la partecipazione, accedere al seguente

LINK

Associazione RINDERTIMI

Print Friendly, PDF & Email