Rigopiano – legale vittime,ministro assicura svolgimento processo

Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ieri, tramite il proprio capo di Gabinetto, Fulvio Baldi, ha inviato una lettera al presidente del Tribunale di Pescara, Angelo Bozza, e all’avvocato Romolo Reboa, manifestando l’intenzione del dicastero di “porre in essere quanto necessario per consentire il corretto svolgimento delle attività processuali“, relative al processo sulla tragedia dell’Hotel Rigopiano.

Lo rende noto l’avvocato Reboa, legale di alcuni familiari delle vittime di Rigopiano, che nei giorni scorsi aveva scritto una lettera al ministro Bonafede, al presidente Bozza, al sindaco di Pescara, Carlo Masci, e al presidente dell’Ordine degli Avvocati di Pescara, Giovanni Di Bartolomeo, nella quale chiedeva appunto di assumere “iniziative atte a reperire un’aula adeguata” per lo svolgimento del processo Rigopiano in quanto l’aula A del tribunale del capoluogo adriatico utilizzata sinora non può garantire “il rispetto delle distanze sociali di cui all’emergenza Covid-19“.

Print Friendly, PDF & Email