Provincia – Incontro a Telespazio per la “Cintarella”

COMUNICATO STAMPA

La Provincia dell’Aquila è intervenuta questa mattina, presso la sede Centro Spaziale “Piero Fanti” del Fucino (L’Aquila) – Telespazio, per affrontare le criticità della strada denominata “Cintarella”, raggiungibile attraverso la S.P. n. 20 “Marruviana”.

Presenti all’incontro il Presidente della provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, i consiglieri della Marsica, Gianluca Alfonsi, Alfonsino Scamolla e Roberto Giovagnorio, i Sindaci di Ortucchio, Trasacco e il vice sindaco di Pescina, il Presidente e il direttore del Consorzio di Bonifica, i rappresentanti sindacali per la sicurezza di Telespazio.

Il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ha ricordato ai presenti che, su sua iniziativa,  nel Consiglio del 21 settembre 2018, ravvisò l’urgente necessità di rappresentare l’esigenza del Centro Spaziale “Piero Fanti” del Fucino (L’Aquila) – Telespazio, di avere una rete viaria e infrastrutturale correlata alle esigenze del complesso, proponendo  di assumere una iniziativa straordinaria deliberando, all’unanimità, la decisone di proporre alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero delle Infrastrutture, la realizzazione di una nuova strada che avesse i canoni della sicurezza e le caratteristiche di adeguatezza oggettiva allo sviluppo dell’area.

Nella stessa disposizione si indicò l’ANAS quale soggetto attuatore dell’intervento affinché si determinasse una statalizzazione della strada o, in subordine, la concessione del finanziamento alla Provincia Dell’Aquila, con conseguente provincializzazione della medesima arteria. Non essendo pervenuta in tal senso alcuna interlocuzione, la Provincia dell’Aquila, ha più volte manifestato agli interlocutori, l’intenzione di assumere la proprietà della strada per stabilire interventi definitivi in termini di percorribilità e sicurezza.

Ricordiamo che la strada, ad oggi, non è di competenza della Provincia dell’Aquila non essendo di proprietà, ma che tramite accordi di programma con i comuni, negli anni ha stanziato somme per la sua sistemazione. A tal proposito, il 28 giugno scorso, si tenne, presso la sede della Provincia dell’Aquila, una riunione con i Sindaci e il dirigente, Ing. Nicolino D’Amico, nel corso della quale  la commissione stabilì di indagare, con il Segretario Generale dell’Ente, Dott. Paolo Caracciolo, un percorso giuridico-amministrativo per acquisire la strada e l’individuazione di risorse, proprie dell’Ente e regionali, per la sistemazione definitiva della carrabile. Il lavoro di indagine e le conclusioni, unitamente alla riunione odierna, saranno partecipate con il tavolo Prefettizio che risulta già da tempo aperto sull’annosa questione. 

Per consentire di ridurre al minimo il rischio di incidenti stradali, nell’imminenza della stagione invernale, è stato dato mandato al Sindaco di Trasacco (Aq) di fornire alla Provincia un computo dei lavori da realizzare entro le prossime settimane, per rimuovere sterpaglie e riparazione delle numerose buche oggi presenti sulla strada. Ricordiamo, tra l’altro, che per la sistemazione della S.P. 20 “Marruviana” sono già programmati, nel piano triennale delle opere pubbliche,  fondi per 3.000.000 di euro.

 Quando proposi in Consiglio Provinciale la riclassificazione di questa strada – dichiara il Presidente Angelo Caruso -, intendevo restituire a tutti i paesi del Fucino una rapidità di collegamento che avrebbe favorito un notevole impulso alla ripresa e lo sviluppo economico, sociale e culturale della zona, garantendo nel contempo sicurezza a tutti i cittadini per la percorribilità di questo importante tratto viario. Oggi non possiamo più attendere e abbiamo la necessità di avviare, immediatamente, questo processo infrastrutturale per un’area di vitale importanza per l’intera Regione.

Dr. Patrizio Guerrini – Ufficio Stampa Provincia dell’Aquila

Print Friendly, PDF & Email