PRIMO MAGGIO – Luco dei Marsi «Omaggio a Canova»

COMUNICATO STAMPA


Il segno della memoria la memoria nel segno”, omaggio a Canova nel 1° maggio luchese

Luco dei Marsi – Il “Percorso d’arte” inaugurato a Luco dei Marsi il 22 aprile con la tradizionale collettiva a cura del Comitato Festa 1° Maggio, a tema quest’anno: “I colori della libertà”, prosegue con l’allestimento dedicato a Bruno Canova, figura di altissimo profilo artistico e culturale, oltre che umano.

Era il 1943 quando, impegnato nell’organizzazione di un nucleo partigiano  a La Spezia, Bruno Canova fu arrestato e internato in un campo di lavoro tedesco nei Sudeti. Sopravvissuto all’internamento, si stabilì a Roma, sua città d’adozione, dove si dedicò completamente all’arte e dove frequentò, tra gli altri, Mario Mafai, Alberto Ziveri, Renato Guttuso, Renzo Vespignani, Ugo Attardi; Canova fu anche autore, per qualche tempo, di vignette satiriche per il quotidiano L’Unità.

Le sue opere sono state ammirate in tutte le maggiori manifestazioni artistiche-culturali del Paese, tra cui in diverse quadriennali di Roma e alla Biennale di Venezia; l’Artista è deceduto a Lacco Ameno, isola d’Ischia, il 31 luglio 2012. Curatore della rassegna, organizzata dal circolo “Iniziative culturali –  Studio Uno Ripartiamo da Zero”, con il patrocinio del Comune di Luco dei Marsi, è il professor Lorenzo Canova, noto critico d’arte.

La mostra sarà inaugurata alle 12 di martedì, 1° maggio, nella sala dell’ex municipio, in piazza Umberto I a Luco dei Marsi, e resterà aperta al pubblico fino al 10 maggio, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30; a tagliare idealmente il nastro, la sindaca di Luco, Marivera De Rosa.

”Siamo orgogliosi di poter proporre ai nostri cittadini e ai marsicani un evento culturale di questo spessore, inserito in un percorso d’arte che abbraccia la Liberazione e il 1° Maggio, due date emblematiche per i valori universali che incarnano”, ha sottolineato la Sindaca, “Questo percorso d’arte, qui in particolare con le opere di Bruno Canova e quelle ispirate ai principi che hanno guidato l’Artista, saprà emozionare e fornire spunti di riflessione, attraverso l’espressione del bello che l’arte è in grado di realizzare”.

Il professor Lorenzo Canova illustrerà le opere di Bruno Canova e tutti gli artisti partecipanti, e presenterà il catalogo redatto dallo Studio Uno Ripartiamo da Zero. Gli artisti che parteciperanno: Franco Mulas; Franco Marrocco; Nino De Luca; Mauro Rea; Carlo D’Orta; R. Giuseppe Basili; Paolo Sistilli; Andrea Ciresola; Ali’ Rashid; Gino Amicuzzi; Marilena Abbondanza; Paolo D’Orazio; Bruno Morelli; Enrico Pulsoni; Salci   Yoshin Ogata; Shadi Abousada; Fausto Marganelli; Simona Colangelo; Rena Saluppo; Roberto Basilide; Mousa Gitan Alkhamisi; Giovanna Gentile.

Per maggiori informazioni:
studiounoripartiamodazero@gmail.com


Comune di Luco dei Marsi

Ufficio Comunicazione

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email