Premio Umberto Stoppoloni a SITe.it: Ancona, 21 novembre 2009

premio stoppoloni

articolo originale 21 novembre 2009

Ancona – Premio Zamenhof – Premio Umberto Stoppoloni

Pochi minuti fa si è conclusa, ad Ancona, la cerimonia di premiazione del Premio Zamenhof e del Premio Umberto Stoppoloni, edizione 2009. Tra i premiati la testata site.it – Per tutti i particolari scarica l’edizione straordinaria di site.it/sollevatiabruzzo 2009-12.

Per scaricare il file pdf CLICCA QUI

Il Premio Umberto Stoppoloni 2009 viene assegnato al sito internet Site.it, che nel 1998 diventa un giornale online con l’ambizione di fare informazione tra le montagne dell’Abruzzo interno. Un progetto che trae una sua forza alternativa proprio dall’essere strumento di ‘scavo’ in un contesto circoscritto. Site.it fa un percorso inverso rispetto a quelli più correnti nel mondo dell’informazione: il giornale online diventa gradualmente anche punto di integrazione di una serie di ‘fogli’ stampati, prodotti da una rete di redazioni locali che producono informazione per piccole o piccolissime realtà territoriali. Unprogetto realizzato con mezzi ‘poveri’, rispolverando addirittura il ciclostile, una macchina troppo in fretta relegata trai cimeli dell’archeologia informativa.

Ma è proprio da questa scelta apparentemente localistica che sono emersi fenomeni altrimenti sepolti dall’indifferenza e dalla massificazione dei grandi circuiti informativi.

Come nel caso recente del terremoto in Abruzzo, quando Site.it, immediatamente dopo la scossa delle 3:32 del 6 aprile, si trasferisce nel cratere, segue il dispiegarsi dei soccorsi e realizza una redazione di emergenza per produrre “giornali” inloco, costituendo una prima rete di informazione che monitora e denuncia le infiltrazioni criminali negli appalti dell’emergenza e della ricostruzione.

Il Premio è un riconoscimento a chi si spende con un umile impegno volontario e con mezzi poveri per raccontare, informare e tenere vigile un’attenzione su ciò che si muove sul territorio, in alternativa alla narcosi mediatica che progressivamente ci avvolge.

Il contributo conferito con il Premio è un sostegno a sviluppare i mezzi tecnici di site.it e della rete dei fogli locali perché sia irrobustita la capacità di diffusione e la qualità delle iniziative.

Il Premio Stoppoloni nasce per iniziativa della famiglia Stoppoloni e del Gruppo esperantista di Pistoia. Ricorda la figura di Umberto Stoppoloni (1917-2001), magistrato e appassionato esperantista.

Intende costituire un’opportunità per individuare e valorizzare persone che– nelle realtà più diverse – abbiano caratterizzato il loro impegno sociale e civile per raggiungere risultati attraverso “integrazioni” di realtà, situazioni o esperienze che, a una prima impressione, si direbbero inconciliabili o, appunto, “impossibili”.

Con il Premio si ricorda che Umberto Stoppoloni si è speso con tenacia, pazienza e umiltà per far crescere ideali legati all’idea della lingua internazionale Esperanto. Sono ideali – quelli esperantisti – primariamente volti a favorire l’integrazione, la comprensione e la conciliabilità fra realtà e culture distanti o antagoniste. Ma essi vanno al dilà del contesto linguistico e culturale e rappresentano una forza positiva capace di realizzare integrazione, dialogo e conciliabilità negli ambiti più diversi.

Ai più questi ideali appaiono utopistici, ma poi si scopre che le tenaci esperienze di molti riescono spesso a tradurli in risultati concreti che così rappresentano un incoraggiamento per chi stia per perdere fiducia di riuscire di fronte a un obiettivo ambìto, ma che appare irraggiungibile.

***

Speciale L'Aquila 2009-2019

Questa è una Sezione speciale creata per il decennale del sisma del 2009: stiamo ripubblicando gli articoli e tutto il materiale realizzato o pubblicato- esattamente 10 anni fa – da site.it durante l’emergenza aquilana.

Per accedere alla Sezione speciale CLICCA QUI



Print Friendly, PDF & Email