Premio Patrice Lumumba a Francesco Barone, il professore missionario impegnato in Africa per la difesa dei diritti umanitari

Barone si è distinto per la sua opera di una vita a servizio dell’umanità e della pace, per il suo impegno personale per la promozione dei diritti, per i successi della straordinaria rete di attività che ha creato a sostegno di un concreto sviluppo in Repubblica Democratica del Congo e in altri Paesi del continente africano.

La I° edizione del Premio “Patrice Lumumba”, istituito dal Consolato della Repubblica Democratica del Congo a Napoli, è stata assegnata a Francesco Barone, docente di Pedagogia della cooperazione sociale e internazionale all’Università degli Studi dell’Aquila. Il Prof. Barone è da anni impegnato in missioni umanitarie, con oltre 50 viaggi umanitari in diversi Paesi africani, tra cui la Repubblica Democratica del Congo.

Barone si è distinto per la sua opera di una vita a servizio dell’umanità e della pace, per il suo impegno personale per la promozione dei diritti, per i successi della straordinaria rete di attività che ha creato a sostegno di un concreto sviluppo in Repubblica Democratica del Congo e in altri Paesi del continente africano.

Francesco Barone

Il Premio “Patrice Lumumba” premia persone, associazioni, figure del mondo accademico e istituzioni internazionali, che abbiano portato avanti con passione iniziative nei campi scientifico, artistico, culturale, solidale e della comunicazione, volte alla tutela dei diritti umani, allo sviluppo sociale, culturale ed economico e alla promozione di uno spirito di tolleranza in Repubblica Democratica del Congo.

Il Console della Repubblica Democratica del Congo a Napoli, Dott. Avv. Angelo Melone

In particolare, i vincitori del Premio “Patrice Lumumba” rappresentano un esempio di impegno e fonte d’ispirazione per le loro:
• Promozione e diffusione delle diverse culture;
• Difesa del diritto di autodeterminazione del popolo della Repubblica Democratica del Congo e degli altri popoli africani;
• Promozione dei principi alla base del panafricanismo;
• Tutela del Paese, del continente africano e dell’umanità tutta;
• Iniziative di solidarietà volte al sostegno della popolazione nelle aree più sottosviluppate;
• Interesse per lo sviluppo sociale, culturale ed economico dei popoli africani;
• Passione per la cultura africana e impegno per la sua diffusione;
• Umanità al servizio di popoli, lingue e culture diverse.

Riconoscere e premiare individui e istituzioni che si impegnano per realizzare gli ideali di Lumumba di autodeterminazione, sviluppo e non violenza per la Repubblica Democratica del Congo, e per il suo popolo, è un mezzo fondamentale per perpetuare la sua eredità e mantenere imperitura la sua memoria per le generazioni future.

Print Friendly, PDF & Email