Potature ad Avezzano – “QUANTA SOLERZIA!”

AVEZZANO – E’ bene, prima di proseguire nelle considerazioni, approfondire il significato di potatura:

La potatura si esegue in vari modi a seconda dello scopo: per stimolare l’emissione di nuovi getti; per sostituire rami e rametti esauriti; per ottenere rametti robusti o per regolare e stimolare la produzione in modo che sia abbondante e costante; per la ricostituzione della chioma, ed è in questo caso molto severa. Si attua in periodi determinati, in generale poco prima della ripresa vegetativa (p. secca o invernale), e in primavera o in estate (p. verde o estiva); la seconda si esegue su rami non ancora bene lignificati e comporta un indebolimento della pianta in seguito all’asportazione di parti verdi, assimilanti; va eseguita perciò solo su piante vigorose. (Enciclopedia Treccani)

Osservando le foto viene in mente il vecchio spot pubblicitario del noto Grana padano allor quando un cliente, al tavolo del ristorante, chiede al cameriere una porzione del gustoso formaggio e all’improvviso, rotolata fuori da un camion, arriva sul suo tavolo l’intera forma. “Bastava anche un pezzo più piccolo” e il maitre di sala: “Le nostre porzioni sono sempre molto generose signore” Eccola lì l’abnegazione comunale: non 1, non 2, non 3 ma un generoso massacro del verde: tanti gli alberi decimati!

Nella pinetina si sono appena piantate 263 nuove vite per l’ambiente e in città si “potano”. Comunque c’è da ammirare la solerzia dell’operato. Il cartello di divieto di sosta, esposto su di un albero (ancora fortunatamente in piedi data la necessità dell’uso n.d.r.), prevede la “potatura” dal 12 dicembre al 14 dello stesso mese e, invece, con la sollecitudine e la laboriosità che contraddistinguono l’Amministrazione, domenica 11 c.m. il lavoro è stato svolto. Viene da pensare: sarà stato considerato l’aggravio dei costi per lo straordinario da elargire agli operai addetti alla “potatura”? Ma che importa! L’immagine del cimitero dei tronchi è da ritenersi un regalo di Natale per coloro che hanno a cuore la bellezza della città.  Varrà bene la spesa dei cittadini! Auguri!

Print Friendly, PDF & Email