Porte girevoli – Giunta Avezzano: entra Verdecchia esce De Cesare

Con il sindaco Di Pangrazio impedito all’esercizio della carica, alla fine è stato il vicesindaco Domenico di Berardino a firmare il Decreto di destituzione dalla Giunta comunale di Lorenzo De Cesare con la contestuale nomina dell’avv. Roberto Verdecchia ad assessore.

Per visionare il Decreto firmato dal facente funzioni di sindaco – e sottoscritto per accettazione dal neo assessore Roberto Verdecchia – CLICCA QUI

La nomina in Giunta dell’avv. Roberto Verdecchia comporta la sua decadenza dalla carica di consigliere: sugli scranni nelle fila della maggioranza siederà quindi la consigliera Federica Collalto, prima dei non eletti della lista “Riformisti per Avezzano”.

Esce finalmente di scena l’ormai ex assessore Lorenzo De Cesare, fortemente voluto in giunta dal sindaco Di Pangrazio e resosi protagonista, poco dopo la sua nomina, di un clamoroso e squallido episodio: il giorno del Natale scorso, pubblicò sulla sua bacheca facebook un post di insulti nei confronti del Papa sotto cui comparve, come secondo like, quello di Mario Taroni, da poco assunto proprio nel nutrito staff del sindaco di Avezzano.

Tra il Natale e il Capodanno scorso Di Pangrazio passò, più che delle rilassanti vacanze natalizie, una vera e propria Settimana di passione, che vide le proteste della Diocesi e una serie di furiose polemiche tra le forze politiche, anche di maggioranza, con tanto di richieste di immediate dimissioni di De Cesare. Tutto lasciava ritenere che, dopo l’infelice uscita di Natale, la sua permanenza in giunta non superasse Santo Stefano, ma il sindaco Di Pangrazio, a parte la solita ammuìna, tirò dritto: l’assessore De Cesare è rimasto infatti in carica fino a Sant’Antonio González martire, 24 settembre: 272 giorni in più.

Di seguito, pubblichiamo integralmente il comunicato diffuso dall’Ufficio stampa dell’Amministrazione comunale di Avezzano sulla nomina dell’assessore Roberto Verdecchia e sulla decadenza dalla giunta di Lorenzo De Cesare.

COMUNICATO STAMPA

Giunta comunale, esce De Cesare entra Verdecchia. L’avvicendamento nell’esecutivo apre le porte del consiglio a Federica Collalto.

Fine della corsa nell’esecutivo comunale, almeno per il momento, per l’assessore Lorenzo De Cesare: chiusa la partita con l’Irim che ha aperto la porta al completamento del nuovo Municipio, uno degli incarichi più delicati affidati al commercialista, insieme alla definizione della richiesta di fallimento per l’ex Gielle mirata al recupero di 1 milione di euro, visto che l’incarico affidato dal sindaco, Gianni Di Pangrazio, era a tempo, De Cesare, ha riconsegnato il mandato.

Il passo di lato dell’assessore al quale va il “plauso della coalizione per il lavoro fatto” è temporaneo: De Cesare, infatti, resta in squadra per una collaborazione meno impegnativa, ma pronto a tornare in prima linea in un prossimo futuro. Nell’esecutivo cittadino, quindi, è entrato il consigliere Roberto Verdecchia. L’avvocato si occuperà di ambiente, verde, arredo urbano, depurazione delle acque, riserva del monte Salviano e transizione ecologica. Un settore quest’ultimo dove, con i fondi dell’Europa per il Pnrr, si aprono spazi importanti: Verdecchia, già assessore all’ambiente con la 1^ amministrazione Di Pangrazio, può mettere in campo un’esperienza utile per intercettare risorse.

Nei prossimi giorni, invece, si procederà a una mini revisione delle deleghe degli altri componenti della giunta comunale al fianco del vice sindaco, Domenico Di Berardino, dove siedono Loreta Ruscio (Bilancio, aree cimiteriali, rapporti col nucleo industriale, impianto irriguo fucense, politiche del lavoro, società partecipate); Maria Teresa Colizza (Politiche sanitarie, emergenza Covid-19); Patrizia Gallese (Politiche agricole, valorizzazione siti archeologici e culturali, pubblica istruzione); Pierluigi Di Stefano (Attività produttive, cultura, marketing territoriale, smart city, innovazione tecnologica, digitalizzazione); Emilio Cipollone (Lavori pubblici, manutenzione edifici, infrastrutture stradali e scuole).

L’ingresso nella squadra di governo dell’avvocato apre le porte del consiglio comunale a Federica Collalto (consigliere di amministrazione nel Bim in quota Comune di Avezzano) prima dei non eletti della lista “Riformisti per Avezzano”. Il debutto sugli scranni di Palazzo di città scatterà nel prossimo consiglio comunale.

Comune di Avezzano – Ufficio stampa

Print Friendly, PDF & Email