Pioggia di applausi ai nuovi campioni italiani del paraciclismo e alla città di Avezzano: il ringraziamento di Addesi Cycling

In merito ai Campionati italiani di Paraciclismo Strada e Cronometro, tenutosi sabato 27 e domenica 28 agosto ad Avezzano, abbiamo ricevuto dal signor Luca Alò un Comunicato stampa che pubblichiamo integralmente.

La redazione di SITe.it coglie l’occasione per ringraziare tutti gli atleti e le associazioni sportive partecipanti e organizzatrici e si dichiara disponibile – se hanno qualcosa da dire – a pubblicare gli eventuali comunicati stampa dell’Amministrazione comunale di Avezzano ( e del suo nutrito staff) e del Gal Marsica in merito all’evento sportivo appena concluso.

Il comunicato della Addesi Cycling – che riportiamo in basso – era accompagnato dalla seguente mail:

a nome della scrivente Addesi Cycling e in sintonia con lo staff dell’ufficio comunicazione del Comune di Avezzano, alleghiamo resoconto finale e foto dei CAMPIONATI ITALIANI DI PARACICLISMO STRADA E CRONOMETRO. La massima rassegna tricolore del paraciclismo si è svolta nella città marsicana, sotto la regia organizzativa dell’Addesi Cycling di Pierpaolo Addesi, per un evento promosso e sostenuto dal Gal Marsica, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Avezzano, sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e del Comitato Italiano Paralimpico. Nel ringraziarVi dell’attenzione che ci avete dedicato nei giorni precedenti alla manifestazione, cordiali saluti e buon lavoro”. Luca Alò

COMUNICATO STAMPA

Pioggia di applausi ai nuovi campioni italiani del paraciclismo e alla città di Avezzano: il ringraziamento di Addesi Cycling

Ad Avezzano è stata una memorabile festa dello sport e di forti emozioni con i Campionati Italiani di Paraciclismo.

L’Addesi Cycling di Pierpaolo Addesi, il Gal Marsica e l’amministrazione comunale di Avezzano hanno unito le forze e centrato in pieno due obiettivi principali: la sicurezza della manifestazione e il successo di presenze tra atleti, accompagnatori, familiari, tecnici delle società e addetti ai lavori che hanno portato benefici al territorio e anche al movimento sotto il segno dell’accessibilità, della sostenibilità e dell’inclusione.

Nonostante alcuni scrosci di pioggia, la città marsicana si è fatta trovare pronta e partecipe attivamente all’evento dedicato ai migliori atleti a livello nazionale nel paraciclismo, alcuni di loro reduci dal ciclo di gare tra Coppa del Mondo e Mondiali in Canada con la nazionale.

In 150 da quasi tutte le regioni d’Italia, isole comprese, hanno preso parte all’assegnazione di ben 42 titoli tricolori su strada (21) e a cronometro (21) tra handbike, biciclette, tandem e tricicli sia al maschile che al femminile.

Lo spirito che muove lo sport paralimpico è fatto di gioia, condivisione, forza e mettersi alla prova di fronte agli ostacoli anche alla prima partecipazione in un campionato italiano come accaduto a Riccardo Morani, atleta 17enne di Cuneo, il più giovane in assoluto al via. Neanche la foratura di una ruota della sua handbike, a circa 1 chilometro dal traguardo, lo ha fermato ed ha portato a termine la gara a cronometro tra gli applausi fragorosi del pubblico di Avezzano: la più bella testimonianza del “non avere paura” di affrontare le difficoltà! Anche nella prova in linea del giorno successivo, Morani è salito agli onori delle cronache con un brillante terzo posto tra gli MH2.

Pierpaolo Addesi: “La macchina organizzativa è stata perfetta sotto tutti i punti di vista, le società ci hanno fatto i complimenti. C’è stata solo una caduta non dovuta al percorso ma all’inesperienza. Era un circuito sicuro per questo tipo di attività e lo avevo previsto. Sono rimasto profondamente colpito dal calore della cittadinanza e questo mi rende ancora più orgoglioso di quanto ho fatto insieme al Gal Marsica, all’amministrazione comunale di Avezzano e al mio gruppo di lavoro di Addesi Cycling. Gli atleti hanno ringraziato per l’accoglienza, soprattutto vissuta negli hotel e nei bed&breakfast del territorio marsicano che li abbiamo riempiti di gente. In futuro potremmo organizzare un altro evento, anche di caratura internazionale, ma su questo siamo avvantaggiati anche per la tipologia di percorso che abbiamo scelto per far disputare i campionati italiani”.

I PODI TRICOLORI DELLE GARE A CRONOMETRO:

TANDEM UOMINI (MB)

1° Emanuele Bersini – Nicola Loda (Polisportiva Disabili Valcamonica)

2° Maurizio Romeo – Paolo Simion (Team Equa)

3° Pierluigi Sclip – Emanuele Pestrin (Pittabike)

TANDEM DONNE (WB)

1° Ilaria Brugnoli – Giorgia Bonetti (Restart Sport Academy)

2° Beatrice Cal – Simona Bortolotti (Anb Fiamme Cremisi)

TRICICLI – MT1 UOMINI

1° Giorgio Farroni (Anthropos Asd)

2° Leonardo Melle (Maruggiosocialsport)

3° Fabio Nari (Asd Peppe Molè)

TRICICLI – MT2 UOMINI

1° Stefano Stacchiotti (Anthropos Asd)

2° Mauro Scarpa (Restart Sport Academy)

BICICLETTE – MC1 UOMINI

1° Giancarlo Masini (Natura e Sport)

2° Domenico Fantini (Natura e Sport)

3° Marco Paiano (Ciclo Club Spongano)

BICICLETTE – MC2 UOMINI

1° Paolo Ferrali (Anmil Sport Italia)

2° Gianluca Valori (Asd You Can)

3° Andrea Casadei (Team Equa)

BICICLETTE – MC3 UOMINI

1° Mirko Pini (Active Team La Leonessa)

2° Giuseppe Comunale (Asd Peppe Molè)

3° Alberto Catena (Maniga Paracycling Team)

BICICLETTE – MC4 UOMINI

1° Michele Pittacolo (Pittabike)

2° Diego Priori (Anthropos Asd)

3° Antonio Giuzio (Pedale Scaligero)

BICICLETTE – MC5 UOMINI

1° Andrea Tarlao (Team Equa)

2° Silvio Giovane (UC Petrignano)

3° Jacopo Guerrini (Foligno Freeride)

BICICLETTE – WC2 DONNE

1° Marta Antoniucci (Restart Sport Academy)

2° Ilenia Colanero (Restart Sport Academy)

BICICLETTE – WC5 DONNE

1° Claudia Cretti (Team Equa)

2° Francesca Caruso (Restart Sport Academy)

3° Samanta Demontis (Trivium Froggy Team)

HANDBIKE – MH1 UOMINI

1° Riccardo Cavallini (Asd You Can)

2° Stefano Saccomanni (Ciclo Team Laerte)

3° Giuseppe Uberti (Active Team La Leonessa)

HANDBIKE – MH2 UOMINI

1° Luca Mazzone (Circolo Canottieri Aniene)

2° Gabriele Scalise (Restart Sport Academy)

HANDBIKE – MH3 UOMINI

1° Mirko Testa (Active Team La Leonessa)

2° Martino Pini (GSC Giambenini)

3° Alessandro Moscatello (Restart Sport Academy)

HANDBIKE – MH4 UOMINI

1° Alessandro D’Onofrio (Restart Sport Academy)

2° Andrea Botti (Tigullio Handbike Team)

3° Christian Giagnoni (Active Team La Leonessa)

HANDBIKE – MH5 UOMINI

1° Diego Colombari (Polisportiva Passo Asd Onlus)

2° Fabrizio Bove (Restart Sport Academy)

3° Mirko De Cortes (Active Team La Leonessa)

HANDBIKE – WH1 DONNE

1° Angela Procida (Restart Sport Academy)

2° Simona Canipari (Active Team La Leonessa)

3° VERONICA FROSI (Onec Team)

HANDBIKE – WH2 DONNE

1° Roberta Amadeo (Bee and Bike)

2° Angela Teresa De Gregorio (77 Guidizzolo)

3° Anna Grazia Turco (D’Aniello Cycling Wear)

HANDBIKE – WH3 DONNE

1° Francesca Porcellato (GC Apre Olmedo)

2° Rita Cuccuru (Team Equa)

HANDBIKE – WH4 DONNE

1° Giulia Ruffato (Restart Sport Academy)

2° Grazia Colosio (Bee and Bike)

HANDBIKE – WH5 DONNE

1° Ana Maria Vitelaru (Team Equa)

I PODI TRICOLORI DELLE GARE IN LINEA:

TANDEM UOMINI (MB)

1° Maurizio Romeo – Paolo Simion (Team Equa)

2° Emanuele Bersini – Nicola Loda (Polisportiva Disabili Valcamonica)

3° Stefano Miolo – Agostino Moro (Anb Fiamme Cremisi)

TANDEM DONNE (WB)

1° Ilaria Brugnoli – Giorgia Bonetti (Restart Sport Academy)

2° Beatrice Cal – Simona Bortolotti (Anb Fiamme Cremisi)

TRICICLI – MT1 UOMINI

1° Giorgio Farroni (Anthropos Asd)

2° Leonardo Melle (Maruggiosocialsport)

3° Fabio Nari (Asd Peppe Molè)

TRICICLI – MT2 UOMINI

1° Stefano Stacchiotti (Anthropos Asd)

2° Mauro Scarpa (Restart Sport Academy)

BICICLETTE – MC1 UOMINI

1° Domenico Fantini (Natura e Sport)

2° Marco Paiano (Ciclo Club Spongano)

BICICLETTE – MC2 UOMINI

1° Fabio Radrizzani (Tigullio Handbike Team)

2° Paolo Ferrali (Anmil Sport Italia)

3° Andrea Casadei (Team Equa)

BICICLETTE – MC3 UOMINI

1° Mirko Pini (Active Team La Leonessa)

2° Giuseppe Comunale (Asd Peppe Molè)

3° Alberto Catena (Maniga Paracycling Team)

BICICLETTE – MC4 UOMINI

1° Michele Pittacolo (Pittabike)

2° Antonio Giuzio (Pedale Scaligero)

3° Diego Priori (Anthropos Asd)

BICICLETTE – MC5 UOMINI

1° Andrea Tarlao (Team Equa)

2° Silvio Giovane (UC Petrignano)

3° Massimo Salmaso (Trivium Froggy Team)

BICICLETTE – WC2 DONNE

1° Marta Antoniucci (Restart Sport Academy)

2° Ilenia Colanero (Restart Sport Academy)

BICICLETTE – WC5 DONNE

1° Claudia Cretti (Team Equa)

2° Francesca Caruso (Restart Sport Academy)

3° Samanta Demontis (Trivium Froggy Team)

HANDBIKE – MH1 UOMINI

1° Riccardo Cavallini (Asd You Can)

2° Stefano Saccomanni (Ciclo Team Laerte)

3° Giuseppe Uberti (Active Team La Leonessa)

HANDBIKE – MH2 UOMINI

1° Luca Mazzone (Circolo Canottieri Aniene)

2° Gabriele Scalise (Restart Sport Academy)

3° Riccardo Morani (Sportabili Alba)

HANDBIKE – MH3 UOMINI

1° Mirko Testa (Active Team La Leonessa)

2° Gioacchino Fittipaldi (Restart Sport Academy)

3° Roberto Brigo (GSC Giambenini)

HANDBIKE – MH4 UOMINI

1° Alessandro D’Onofrio (Restart Sport Academy)

2° Andrea Botti (Tigullio Handbike Team)

3° Damiano Marini (Restart Sport Academy)

HANDBIKE – MH5 UOMINI

1° Diego Colombari (Polisportiva Passo Asd Onlus)

2° Fabrizio Bove (Restart Sport Academy)

3° Claudio Pietroboni (Active Team La Leonessa)

HANDBIKE – WH1 DONNE

1° Angela Procida (Restart Sport Academy)

2° Simona Canipari (Active Team La Leonessa)

3° Laura Roccasalva Firenze (Restart Sport Academy)

HANDBIKE – WH2 DONNE

1° Roberta Amadeo (Bee and Bike)

2° Angela Teresa De Gregorio (77 Guidizzolo)

3° Anna Grazia Turco (D’Aniello Cycling Wear)

HANDBIKE – WH3 DONNE

1° Francesca Porcellato (GC Apre Olmedo)

2° Rita Cuccuru (Team Equa)

3° Erika Scrivo (Restart Sport Academy)

HANDBIKE – WH4 DONNE

1° Giulia Ruffato (Restart Sport Academy)

2° Grazia Colosio (Bee and Bike)

HANDBIKE – WH5 DONNE

1° Ana Maria Vitelaru (Team Equa)

Luca Alò, a nome della Addesi Cycling

SULLO STESSO ARGOMENTO LEGGI ANCHE:

Print Friendly, PDF & Email