PESCOCANALE – Serata eno-gastronomica e musicale organizzata da ‘Pingaria’

Notte di festa a Pesconale: oggi,  dalle ore 20stand enogastronomici e musica dal vivo. L’evento è organizzato dall’associazione culturale ‘Pingaria‘, composta prettamente da ragazzi under-30 che vogliono manifestare il loro dissenso allo spopolamento delle montagne dell’Abruzzo interno.
Pescocanale è pressoché disabitato e rischiano di sparire anche  tradizioni, dialetto e ricette di un tempo. Per i giovani di Pescocanale si tratta delle case dei loro nonni e delle loro nonne, inebriate dal profumo del tegame sul fuoco; i vicoli erano marcati da quel modo di fare tipico dei piccoli centri rurali, in cui ogni persona di una certa età viene chiamata “zio” o “zia”, in segno di affetto e sommesso rispetto, più che di parentela.

A loro modo i “Pingari”, così venivano e vengono chiamati gli abitanti di Pescocanale, cercano di riportare alla vita, almeno per una notte, quanto sentono di aver perduto. E lo fanno ripopolando il “paese vecchio” la sera dell’11 agosto.

‘Pingaria’ nasce dalla compagnia teatrale dialettale “I piscanalesi”, che già da tempo anima le serate estive del paese con l’obiettivo dichiarato di conservare la lingua, la memoria, la cultura del borgo medievale incastonato nella valle del Liri.

Pingaria

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email