Oscar della letteratura italiana – premiata la poetessa marsicana Roberta Placida

COMUNICATO STAMPA

La poetessa marsicana Roberta Placida, membro stabile della Compagnia dei Poeti di L’Aquila e insegnante di lettere al Liceo Scientifico “M. Vitruvio Pollione” ha vinto il primo premio al Concorso Letterario Internazionale Città di Cattolica con la silloge inedita di poesia Animae fragmenta. Il concorso per importanza e numero di partecipanti (oltre 2000) è considerato dai critici l’Oscar della letteratura italiana.
Ho vinto altri premi e menzioni – dice Roberta Placida- ma sempre con singole poesie. Vedere la mia raccolta premiata è stata una enorme soddisfazione e emozione. Per questo ringrazio la giuria per questo importantissimo riconoscimento. La poesia per me è la chiave di accesso al mio mondo interiore: racconto le mie emozioni e i miei sentimenti in cui, spero, anche altri possano emozionarsi e riconoscersi”.
I miei versi nascono da riflessioni, – continua ancora Roberta- da momenti di profondo turbamento interiore in cui sento il bisogno di mettere ordine nel caos. Il tempo, l’amore, l’assenza, l’anelito alla libertà… questi i temi più presenti che più rimbombano nel mio cuore malato di sensibilità”.
Il premio è indetto dalla Associazione Pegasus. Presidente di giuria il prof. Giuseppe Benelli, già presidente del Premio Bancarella e tra i giurati nomi illustri come, ad esempio Hafez Haidar, scrittore e traduttore libanese naturalizzato italiano, candidato nel 2017 al Premio Nobel per la pace.
Alla vittoria è legato il titolo di poeta dell’anno e la stipula di un contratto editoriale con la Pegasus Edition.

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email