LE TRE VELOCITA’ – Cultura del terremoto in Abruzzo tra scienza, normativa e proposta politica

AVEZZANO - Sabato 26 marzo lo storico Mauro CANALI presenta il nuovo libro di Fabrizio GALADINI. "Il concetto di Tre velocità rappresenta le sfaccettature della cultura del terremoto: la costanza del progresso della conoscenza scientifica, l’incostanza della pur cospicua evoluzione normativa, la lentezza della crescita di consapevolezza e coscienza nei cittadini".

Si terrà sabato 26 marzo ad Avezzano la presentazione del libro “LE TRE VELOCITA’. Percorsi della cultura del terremoto in Abruzzo tra scienza, normativa e proposta politica” di Fabrizio Galadini (Aleph editrice, 2021).

L’iniziativa – organizzata dalle associazioni “ARCI – Territori in movimento” e “Rindertimi” – si terrà con inizio alle ore 16.45 presso la Sala Nicola Irti, sita in via Genserico Fontana, davanti la caserma della compagnia dei carabinieri di Avezzano.

La presentazione del libro – a cui parteciperà l’autore Fabrizio GALADINI – sarà tenuta dallo storico Mauro CANALI. Coordina i lavori Antonio M. SOCCIARELLI (archivista / edizioni Kirke).

Fabrizio Galadini è dirigente di ricerca dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Insegna “Geologia per il rischio sismico” all’Università Roma Tre. Svolge ricerche geologiche, geoarcheologiche e di sismologia storica finalizzate alla caratterizzazione sismica dei territori e alla definizione delle risposte antropiche alle criticità ambientali.

“LE TRE VELOCITA’” viene a valle di altri libri di Galadini (recentemente, Tracce ondulanti di terremoto e la curatela di Marsica 1915-L’Aquila 2009. Un secolo di ricostruzioni) e, come afferma l’autore nella introduzione, rappresenta la sintesi della sua personale esperienza in rapporto a un concetto generale di cultura del terremoto.

La presentazione del libro sarà diffusa anche in diretta attraverso la Pagina facebook dell’associazione «Arci – Territori in movimento», consultabile a questo link:

https://facebook.com/135013195717136

Oppure sul canale youtube, a questo link:

***

Abstract del libro

Una definizione ampia di cultura del terremoto include ricerca scientifica, recepimento dei suoi risultati per l’aggiornamento del quadro normativo e consapevolezza del rischio sismico da parte dei cittadini.

Il contributo della scienza emerge dalla pluridecennale storia delle indagini geologiche sulle cause della sismicità nei territori abruzzesi. A ciò si affianca il crescente impegno dei ricercatori nelle attività di formazione e informazione dei cittadini sui temi della difesa dai terremoti in Abruzzo.

Il secondo aspetto, l’impiego degli avanzamenti scientifici a favore della società civile, è rappresentato dalla evoluzione della classificazione sismica nel corso di un secolo. Il suo aggiornamento non è stato costante, ma condizionato dai periodici scuotimenti e dai conseguenti danni.

Il grado di conoscenza e consapevolezza del rischio da parte dei cittadini, infine, si misura nel limitato interesse per pericolosità sismica e sicurezza degli edifici. Questa tendenza emerge dalla pianificazione delle azioni politiche – specchio delle inclinazioni dei residenti – che sono oggetto dei programmi nei comuni abruzzesi.

Il concetto di Tre velocità rappresenta quindi le sfaccettature della cultura del terremoto: la costanza del progresso della conoscenza scientifica, l’incostanza della pur cospicua evoluzione normativa, la lentezza della crescita di consapevolezza e coscienza nei cittadini.

***

LE TRE VELOCITA’
Percorsi della cultura del terremoto in Abruzzo tra scienza, normativa e proposta politica

Autore: Fabrizio Galadini

Postfazione: Massimiliano Stucchi

Copertina: Giuseppe Pantaleo

Editore: Aleph editrice

ISBN: 9788894251012

© 2021: Aleph editrice

Pagine: 200

Formato: cm 17×24

EURO 20

****

PER L’ACQUISTO ONLINE VISITA IL SITO DELL’ALEPH EDITRICE

Print Friendly, PDF & Email