L’acquacanta – Luco dei Marsi omaggia Dante con l’attore Sergio Meogrossi

AGGIORNAMENTO – Lo spettacolo teatrale “L’acquacanta – Omaggio a Dante Alighieri”, di e con Sergio Meogrossi, a causa delle avverse condizioni meteo, è stato rinviato da domenica a mercoledì 21 luglio

COMUNICATO STAMPA

Saranno la maestosa chiesa di San Giovanni Battista e l’adiacente campanile a fare da cornice, domenica, 18 luglio, alle 21.30, allo spettacolo teatrale “L’acquacanta – Omaggio a Dante Alighieri”, di e con Sergio Meogrossi, evento straordinario che l’Amministrazione di Luco dei Marsi, in sinergia con l’associazione culturale Lucus, ha voluto annoverare, in onore del Sommo Poeta nel settecentesimo anniversario della sua morte, nella rassegna estiva a tema: “Vacanze luchesi 2021… A Riveder le Stelle”.

Sergio Meogrossi, attore di caratura internazionale, marsicano di origine, si è diplomato alla Bottega Teatrale di Firenze diretta da Vittorio Gassman, suo maestro e ispiratore e, affabulatore custode della padronanza di misteriose e potenti alchimie nel rapporto con la parola, è stato brillante interprete di opere teatrali – tra esse il “Macbeth” di V. Gassman, La parola ai giurati, di A. Gassmann, “Ignazio Silone-uscita di sicurezza”, per la regia di F. Bussotti, e “Passion” o “Good Bye Novecento”, tra le altre, di cui ha curato anche la regia, come anche nel cinema – “Fontamara” di Lizzani, “La scuola è finita” di Valerio Jalongo e “Razzabastarda” di A. Gassmann tra gli altri – e in diverse produzioni per la televisione. 

Nello spettacolo “L’acquacanta” Sergio Meogrossi accompagnerà gli spettatori nel simbolico viaggio lungo un’ideale giornata – emblema del ciclo – e nell’incontro con i grandi temi dell’amore, della virtù, della fede e del mistero, attraverso l’interpretazione di sei canti della Divina Commedia e di poesie contemporanee, nella suggestiva scenografia che vedrà l’Attore impegnato tra il campanile, la chiesa di San Giovanni battista e piazza Umberto I, con l’accompagnamento di Massimiliano Tommasoni, alla fisarmonica, Luigi Sfirri, chitarra, Emilio Morgante al contrabbasso, Mirko Felli alle percussioni. 

Abbiamo voluto proporre fortemente questo evento, per la caratura dell’illustre autore, anche interprete, Sergio Meogrossi, e dell’Opera, magnifica”, ha spiegato la sindaca Marivera De Rosa, “Un tributo a Dante, nell’anniversario che celebriamo quest’anno, e un’occasione culturale di grande spessore per la cittadinanza, una proposta che, sono certa, regalerà al pubblico una serata davvero avvincente e ricca di emozioni, memorabile. Invitiamo tutti, nel rispetto delle norme correnti, a partecipare”.

Per il Comune di Luco dei Marsi
Area ComunicazioneMonica Santellocco

Print Friendly, PDF & Email