Emergenza Coronavirus – Tagliacozzo, supplica del sindaco Giovagnorio alla Madonna dell’Oriente

COMUNICATO STAMPA

Ha cominciato il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che si è fatto interprete di una preghiera alla Madonna della Salute per il destino della Città; dopo di che, è un fiorire ovunque di iniziative e umanità: il sindaco di Orengo alla Madonna della Neve; il sindaco di Airole al Santuario della Signora delle Grazie; il sindaco di Sassuolo, di Ascoli, di Avola, di Scicli, di Aversa, di Giulianova solo per citarne alcuni.

Anche il sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio, sulla scia di tanti altri colleghi, ha sentito il dover di rivolgere, a nome dei concittadini credenti e di tutti gli uomini di buona volontà, un’accorata supplica, da lui composta, alla Madonna dell’Oriente, per impetrare la cessazione della pandemia del Covid-19.

Chiesto ed ottenuto il permesso dal Vescovo dei Marsi Mons. Pietro Santoro, a cui aveva inviato in anteprima il testo della preghiera, nella mattinata del 25 marzo, giorno sacro all’Annunciazione del Signore, si è recato “all’Oriente” come si dice a Tagliacozzo, per leggere e depositare sull’altare la pergamena con l’invocazione.

Accompagnato (a distanza) dal Comandante della Polizia Municipale, Ten. Paolo Ronci, è stato accolto dal Rettore del Santuario il Rev. P. Basilio Retegan O. Carm. col quale, al termine della supplica, a mezzogiorno, ha recitato il Padre Nostro, all’unisono con Papa Francesco e tutte le confessioni cristiane del Mondo.

Il fatto positivo” ha dichiarato il Sindaco Giovagnorio, “è che con tutto il secolarismo che abbiamo intorno, in questo preciso momento, non c’è paese o città in Italia che non si stia affidando a Maria o ai santi Patroni. Forse questo mio gesto non sarà condiviso da tutti” ha proseguito, “è possibile anche che da qualcuno venga criticato, ma invito ognuno ad una serena, pacata ed intelligente riflessione: non dobbiamo mai dimenticare i valori cristiani fondanti della nostra Civiltà, le tradizioni e la devozione della nostra Comunità, che nei secoli hanno sempre dato forza al popolo nei momenti difficili, per rialzarsi e ricostruire un futuro migliore”.

Staff del sindaco Giovagnorio

Print Friendly, PDF & Email