Emergenza Coronavirus – L’Aquila, riattivato “Edificio G8”: altri 6 posti terapia intensiva e 30 semintensiva

Ultimati i lavori per la riattivazione dell'Edificio G8, la struttura ospedaliera costruita a L’Aquila per il G8 del 2009, accanto all’Ospedale San Salvatore. Galleria fotografica: foto Marco D'Antonio

L'Aquila, Edificio G8 - Foto Marco D'Antonio

Saranno presto operativi altri 6 posti letto di terapia intensiva, con possibilità di aprire anche una sala operatoria per gli affetti da coronavirus. Non solo. L’Edificio G8 è in grado di aumentare la capacità di altri 30 posti letto per le terapie di assistenza respiratoria (assistenza e terapia semi intensiva).

Al San Salvatore in fase di ultimazione anche i lavori per il triage di Malattie infettive, la nuova struttura che consentirà di eseguire tamponi senza che i casi sospetti entrino nei locali del Pronto soccorso, evitando così possibili contagi all’interno dell’ospedale.

Print Friendly, PDF & Email