Emergenza Coronavirus, l’appello della Regione Abruzzo – “Aziende donino dispositivi medici”

Marsilio - "Situazione sotto controllo, ma i contagi aumentano"

Un appello congiunto del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e l’assessore alla Sanita’ Nicoletta Veri‘ ad aziende, privati e laboratori, affinche’ donino al sistema sanitario regionale tutti i dispositivi di protezione individuale che attualmente non stanno utilizzando, come tute, camici e mascherine.

La Protezione civile ha attivato tutte le procedure per l’approvvigionamento di questi materiali, ricorrendo anche alle modalita’ d’urgenza previste dalla normativa, ma la quantita’ e’ contingentata per le difficolta’ delle aziende nel far fronte alle richieste che arrivano da tutta Italia. Problema cui si aggiunge quello del blocco deciso da molti Paesi esteri con le sole aziende nazionali chiamate a far fronte alle richieste.

Nicoletta Verì e Marco Marsilio

La situazione in Abruzzo– spiegano Marsilio e la Veri’- e’ ancora attualmente sotto controllo, ma l’aumento degli ultimi giorni del numero dei contagi ci impone di ricorrere a ogni canale di rifornimento per scongiurare di ritrovarci in serie difficolta’“.

I materiali che possono essere donati sono:

– Tute DPI di III categoria (tipo 3-4-5-6) – monouso, non riutilizzabili, con cappuccio e zip – con certificazione di rischio chimico e infettivo;

– Camici DPI di III categoria – monouso e non riutilizzabili – con certificazione di rischio chimico e infettivo;

– Mascherine tipo FFP2.

Per le donazioni dei DPI e’ possibile rivolgersi ai seguenti recapiti telefonici della Protezione civile regionale: 800861016 – 3475078104 – 3484761897.

***

VAI ALLA SEZIONE SPECIALE – EMERGENZA CORONAVIRUS

***

Print Friendly, PDF & Email