Emergenza Coronavirus – Abruzzo, i contagi al 3 aprile: 1.563 positivi, 146 i deceduti

Dall’inizio dell’emergenza sono 1.563 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo. Nelle ultime 24ore sono 66 i nuovi contagiati.

Questa la distribuzione territoriale del totale dei casi positivi: 166 Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 310 Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 669 Asl di Pescara e 418 Asl di Teramo. Gli stessi casi risultano invece così suddivisi: 361 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva, 76 in terapia intensiva, 864 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl, 116 i guariti, 146 i pazienti deceduti.

I 66 nuovi casi positivi al Covid 19 registrati oggi risultano così distribuiti: 26 Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 12 Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 23 Asl di Pescara e 5 Asl di Teramo.

Sono invece 13 i nuovi decessi: un 77enne di Bisenti; un 72enne di Penne; un 74enne di Guardiagrele; una 73enne di Città Sant’Angelo; una 73enne di Cepagati; un 66enne di Palena; un 69enne e un 83enne di Chieti; un 76enne di Tagliacozzo; un 81enne, una 79enne, una 65enne e un 79enne di Pescara.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 11.890 test, di cui 7.083 risultati negativi.[Tutti i dati sono forniti dal Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità]

PROVINCIA DELL’AQUILA

Sono 166 i casi positivi al Covid-19 relativi alla provincia dell’Aquila e risutano così ripartiti: 63 ricoverati non in terapia intensiva, 13 in terapia intensiva e 71 in isolamento domiciliare.

Dall’inizio dell’emergenza, sono complessivamente 7 i guariti e 12 i deceduti. Dei positivi finora registrati 27 sono dell’Aquilano (4 ricoverati non in terapia intensiva, di cui 2 in altra Asl, , 1 terapia intensiva, 20 in isolamento domiciliare, di cui uno in altra Asl, e 2 guariti), 76 della Marsica (25 ricoverati non in terapia intensiva, di cui 3 in altra Asl, 2 in terapia intensiva, 39 in isolamento domiciliare, 5 guariti e 5 deceduti), 22 dell’area Peligna (16 ricoverati non in terapia intensiva e 6 in isolamento domiciliare), 11 dell’area Sangrina (4 ricoverati non in terapia intensiva, 1 ricoverato in terapia intensiva, 5 in isolamento domiciliare e 1 deceduto) e 30 di altra Asl (14 ricoverati non in terapia intensiva, 9 in terapia intensiva, 1 in isolamento domiciliare e 6 deceduti).

***

VAI ALLA SEZIONE SPECIALE – EMERGENZA CORONAVIRUS

***

Print Friendly, PDF & Email