Abruzzo – Ripartenza: Marsilio firma maxi-ordinanza per bar, ristoranti e altre attività

Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l’ordinanza numero 59, contenente “Disposizioni per la riapertura di specifiche attività a far data dal 18 maggio 2020. Ulteriori disposizioni e chiarimenti relativi all’Ordinanza n. 56 del 6 maggio 2020”.

L’Opgr n. 59 tratta, tra le altre cose, anche della riapertura di bar, servizi di ristorazione, somministrazione di alimenti, stabilimenti balneari, strutture alberghiere e, strutture ricettive all’aperto, rifugi, agriturismi, autoscuole, attività commerciali su aree pubbliche e attività commerciali in genere.

Si tratta di un provvedimento molto atteso dagli abruzzesi e in particolare dagli imprenditori, dopo i tanti annunci di ripartenza sbandierati nelle ultime settimane da vari esponenti della maggioranza alla guida della Regione che promettevano criteri meno restrittivi per le attività artigianali, turistiche e commerciali.

Avvertenze per chi si avventura nella lettura del provvedimento:

L’ordinanza n. 59 è composta da sole 13 pagine, ma ad esse si aggiungono ben 10 allegati: le pagine totali salgono quindi a 126. Si tratta di pagine fitte di norme, raccomandazioni e richiami ad altri Dpcm, Opcm, Opgr, Ordinanze, Circolari, Decreti, Disposizioni, Pareri e Leggi, a volte incrociati tra loro.

Questi i file pdf dell’ordinanza e dei singoli allegati. Buona lettura:

***

VAI ALLA SEZIONE SPECIALE – EMERGENZA CORONAVIRUS

***

Print Friendly, PDF & Email