Coronavirus – Regione Abruzzo, nuove misure a sostegno imprese

Sospension rate e nuovi bandi per arginare conseguenze pandemia.

Nuove misure per sostenere le imprese. E’ quelle cui la Regione Abruzzo sta lavorando per cercare di arginare gli effetti della pandemia del Coronavirus sull’economia del territorio.

E’ l’assessore regionale alle Attivita’ produttive, Mauro Febbo, a spiegare quali sono le iniziative che saranno prese, a cominciare dalla sospensione totale per sei mesi delle rate per coloro che hanno ottenuto un prestito da Abruzzo Sviluppo spa a partire gia’ da quella di marzo; previsto anche l’allungamento della durata dei piani di ammortamento, mentre per le rendicontazioni i termini si spostano al 31 maggio. Stessa cosa varra’ per il pagamento delle rate che gli imprenditori devono versare alla Fira. Anche per i bandi relativi al Por Fesr pubblicati di recente i tempi si allungano con le scadenze fissate, anche in questo caso, al 31 maggio.

Si fa in particolare riferimento agli investimenti per macchinari, impianti e beni intangibili con una dotazione finanziaria di pari a euro 5 milioni 600 mila euro e alle imprese che vogliono investire nella ricerca attraverso nuovi specifici contratti per un valore di circa euro 3 milioni di euro. Febbo annuncia anche la prossima pubblicazione sul Burat della misura con cui si andranno a sostenere le imprese nate da non piu’ di tre anni che avranno accesso a prestiti e la concessione di un contributo pro capite per l’attuazione di un progetto di investimento sul territorio.

Print Friendly, PDF & Email