Coronavirus – Marsilio allarga la zona rossa in Abruzzo

Il Presidente della regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha annunciato che la prima Zona rossa abruzzese sarà allargata anche ad altri 5 comuni dell’area vestina, nel pescarese.

I nuovi Comuni interessati dal provvedimento restrittivo sono: Penne, Montebello di Bertona, Civitella Casanova, Farindola e Picciano.

Comuni che vanno ad aggiungersi agli altri 6 già dichiarati Zona rossa negli scorsi giorni: Castiglione Messer Raimondo, Castilenti, Arsita, Bisenti, Montefino ed Elice.

A renderlo noto è il presidente della regione Marco Marsilio, sottolineando che l’ordinanza ancora non è stata firmata. Secondo Marsilio il nuovo provvedimento restrittivo “serve a perimetrare l’area metropolitana pescarese rispetto all’area vestina“. Evidenziando che le Asl, cui è stato chiesto un monitoraggio costante, hanno “individuato una curva crescente di contagi e pericolosità nell’area vestina“, Marsilio sottolinea che “si è creato un focolaio complesso” in quella zona, che ha “contatti molto stretti con la costa. Questa riperimetrazione – conclude – serve a limitare ulteriormente il contagio“.

***

VAI ALLA SEZIONE SPECIALE – EMERGENZA CORONAVIRUS

***

Print Friendly, PDF & Email