Coronavirus – Aeroporto d’Abruzzo: risultati tamponi in 48 ore. Tre i positivi

I risultati dei tamponi eseguiti sui passeggeri in transito all’aeroporto di Pescara vengono comunicati entro 48 ore: fino ad allora obbligo di quarantena per i viaggiatori. Riscontrati 3 casi positivi in un volo proveniente da Malta.

I tamponi vengono eseguiti dalla task force organizzata dalla Regione Abruzzo, in collaborazione con le ASL di Pescara e Chieti: in caso di risultato positivo, si attiveranno le procedure anticovid previste dai protocolli sanitari.

A bordo dell’aereo proveniente da Malta, dove il 15 agosto scorso sono stati riscontrati i tre casi positivi, viaggiavano un centinaio di passeggeri: informati dei casi positivi, sono stati sottoposti alle procedure di sorveglianza sanitaria passiva, che prevedono il monitoraggio delle condizioni di salute con l’obligo di contattare le Asl in caso di problemi.

La Saga, che gestisce lo scalo abruzzese, tra le varie misure ha adottato anche quella della sanificazione dei bagagli: tutte le valigie in partenza e in arrivo saranno igienizzate.

La situazione in Abruzzo

Dall’inizio dell’emergenza, sono complessivamente 3570 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo con un aumento, rispetto ai dati di ieri, di 5 nuovi casi. Il totale dei pazienti deceduti è invece di 472.

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 258, di cui 27 sono ricoverati in terapia non intensiva; 1 in terapia intensiva mentre gli altri 230 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati eseguiti complessivamente 141.741 test.

Print Friendly, PDF & Email