Coronavirus – Abruzzo, anche un 23enne in terapia intensiva

Il ragazzo é stato trasferito all'ospedale di Sulmona: si tratta del più giovane tra i pazienti abruzzesi in terapia intensiva.

Tra le persone positive al coronavirus ricoverate in rianimazione c’è’ anche un ragazzo pescarese di 23 anni. Si tratta del più giovane tra i pazienti abruzzesi in terapia intensiva. Il 23enne é arrivato in ospedale con una grave insufficienza respiratoria ed é stato intubato. Presenta un quadro critico di polmonite. Il ragazzo é stato trasferito all’ospedale di Sulmona, nell’ambito dei trasferimenti disposti dalla Asl del capoluogo adriatico per creare nuovi posti letto dedicati ai pazienti affetti da coronavirus.

Print Friendly, PDF & Email