Coronavirus – Abruzzo: 176 i casi positivi, 18 nell’Asl Avezzano-L’Aquila. In Italia 23.073 contagiati

ABRUZZO, dati aggiornati al 16 marzo

Dall’inizio dell’emergenza ad oggi sono stati registrati 176 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara.

Nel dettaglio: 71 pazienti sono ricoverati in ospedale, 37 in terapia intensiva, 57 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 4 pazienti deceduti (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone già affette da patologie pregresse), 5 pazienti clinicamente guariti (che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici) e 2 guariti (che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, il laboratorio di Pescara ha eseguito 1.533 test, di cui 897 sono risultati negativi. La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Nel dettaglio, dei casi positivi 18 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 38 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 101 alla Asl di Pescara e 19 alla Asl di Teramo.

Nei casi registrati a Pescara sono compresi pazienti provenienti anche da altre aree della regione. I dati sono forniti dal Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.

Coronavirus: sono 23.073 i positivi

ITALIA – 16 marzo 2020, Aggiornamento ore 18

Al momento 23.073 persone risultano positive al virus, su un totale di 27.980 casi.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 10.861 in Lombardia, 3.088 in Emilia-Romagna, 2.274 in Veneto, 1.185 nelle Marche, 1.405 in Piemonte, 841 in Toscana, 575 in Liguria, 472 nel Lazio, 363 in Campania, 346 in Friuli Venezia Giulia, 367 nella Provincia autonoma di Trento (agg. 15 marzo)*, 235 nella Provincia autonoma di Bolzano, 212 in Puglia (agg. 15 marzo)*, 203 in Sicilia, 159 in Umbria, 165 in Abruzzo, 87 in Calabria, 105 in Sardegna, 103 in Valle d’Aosta, 15 in Molise e 12 in Basilicata.

Le persone guarite sono 2.749, i deceduti 2.158 (ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso). I dati sono forniti dal Dipartimento nazionale di protezione civile.

Print Friendly, PDF & Email