Comune di Scurcola, l’Amministrazione Morgante approva il bilancio 2018 – “Primi risultati positivi e incoraggianti per la ripresa dell’ente”

COMUNICATO STAMPA

Nella seduta del 04.06 u.s., il Consiglio Comunale di Scurcola Marsicana ha approvato il bilancio consuntivo dell’anno 2018 con il foto favorevole dell’intera maggioranza. Il rendiconto finanziario ha evidenziato un sostanziale miglioramento della condizione economico finanziaria dell’ente, costretto ad adottare dal gennaio 2017 un piano di riequilibrio finanziario pluriennale per scongiurare il dissesto.

Il sindaco, Maria Olimpia Morgante ha evidenziato in particolare che : “pur con tutte le difficoltà che si sono presentate l’ente non è in dissesto finanziario, né strutturalmente deficitario. Grazie ad una attenta gestione svolta da parte dell’organo politico che ha saputo trasmettere ai responsabili di servizio le linee programmatiche da attuare al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati in maniera efficace, l’Amministrazione ha continuato ad assicurare l’erogazione dei servizi sociali ed assistenziali alla popolazione. Tra cui in particolare il servizio mensa scolastica che, sebbene facente parte dei tagli imposti dal piano di riequilibrio, è stato comunque assicurato senza non poche difficoltà per l’intero anno scolastico 2018/2018. Il risultato di amministrazione al 31 dicembre 2018 è migliorato rispetto al disavanzo presente alla data del 1 gennaio 2018. L’andamento della consistenza del fondo di cassa alla data del 31 dicembre nell’ultimo triennio è nettamente migliorato, in particolare si è passati da € 371.706,96 nel 2017 ad € € 1.073.007,34 nel 2018. Questi risultati ci confortano e ci incoraggiano a continuare il percorso intrapreso, perché i sacrifici dei cittadini, di cui siamo ben consapevoli stanno dando i loro frutti. L’impegno della amministrazione inoltre è quello di riuscire a portare avanti progetti che consentano di captare ed impiegare risorse provenienti da soggetti terzi: sono stati ottenuti € 50.000 dalla Fondazione INARCASSA destinati alla progettazione del nuovo edificio scolastico a seguito dell’istanza di finanziamento dell’Ente, stiamo portando avanti il progetto MASTERPLAN finalizzato al recupero del Castello Orsini e gli interventi finanziati sempre dal MASTERPLAN che saranno utilizzati per la riqualificazione di Corso Vittorio Emanuele. Abbiamo inoltre partecipato ad un bando, con capofila il Comune di Tagliacozzo, al che ci ha visto riconoscere un finanziamento di € 70.000 per la costituzione dello Sportello Unico di Progettazione, che consentirà di intercettare e partecipare ai bandi di finanziamento europei e siamo inoltre assegnatari di due finanziamenti di € 50.000 di cui uno da destinare ad interventi di efficientamento energetico, mentre il secondo ci permetterà di impiegare le risorse per interventi di manutenzione e messa in sicurezza di tratti stradali urbani. In ultimo, siamo particolarmente soddisfatti per l’attività svolta presso il Ministero delle Attività e Beni Culturali, che ha permesso di vincolare il Fontanile di Cappelle dei Marsi e la Chiesa di S. Antonio a Scurcola, i vincoli ci consentiranno di richiedere finanziamenti destinati al mantenimento ed alla ristrutturazione dei beni”.

Biolite

Quindi non solo piano di riequilibrio – continua il sindaco – l’impegno dell’amministrazione è anche nella direzione della progettualità, stiamo lavorando per captare e recuperare risorse finanziarie da soggetti terzi per l’attuazione di progetti che possano dare nuovo impulso al nostro territorio e quindi un rinnovato ottimismo. Il sacrificio dei cittadini di cui sentiamo il peso non solo politico, ma anche morale, sta portando i primi importanti risultati della progressiva ripresa del nostro comune. Siamo peraltro in attesa della sentenza della Corte D’Appello di L’Aquila, relativa alla nota vicenda “Biolite”, che ci auguriamo possa restituirci un po’ di serenità.

Print Friendly, PDF & Email