Collelongo – grande attesa per lo spettacolo teatrale “Ritorno a Itaca” di Lino Guanciale

COMUNICATO STAMPA

Nell’ambito delle manifestazioni previste per la festa patronale in onore della Madonna SS. Maria dell’Assunta e del Santo Patrono San Rocco che interesseranno l’estate collelonghese, grande è l’entusiasmo a Collelongo per la serata del 4 agosto 2019 che vedrà in scena lo spettacolo teatrale “Ritorno a Itaca”, con protagonista Lino Guanciale, musiche e regia di Davide Cavuti, produzione di Stefano Francioni.

Una grande serata teatrale nel periodo del ritorno, il periodo d’estate piena quando i paesi riabbracciano gli emigranti e i paesani che lavorano e vivono in ogni luogo in Italia e nel mondo.
Periodo di feste che bisogna onorare, organizzare e preparare nei minimi dettagli e a questo ci sta pensando a Collelongo il Comitato Feste Patronali 2019, classi 1969 – 89.
E’ un viaggio in nome dell’isola del racconto poetico per eccellenza, approdo e partenza del viaggio di Ulisse – afferma l’amatissimo attore lino Guanciale- un richiamo omerico che serve a evocare l’idea di itinerario fatto per immagini. Mette insieme mondi più o meno distanti, autori classici e meno. E’ un viaggio in una personale biblioteca che decido di condividere con chi ci sarà. Con l’auspicio che a tutti venga voglia di fare la loro Itaca”.

L’attore di Avezzano, di origine collelonghese, racconta le storie di vari personaggi in una sorta di fusione e scambio di emozioni tra queste ed il suo vissuto personale, immagini e ricordi tratti dalla sua infanzia e adolescenza.

Preziosa la collaborazione del regista e compositore Davide Cavuti, che con maestria lo accompagna con sonorità sorprendentemente raffinate.
Ci si riconosce perché ognuno percorre un suo viaggio interiore, si pone una meta, ha una sua Itaca: un punto di partenza che, a volte, può coincidere con il punto di arrivo. Itaca è anche un esercizio pop. All’interno del recital si trovano luoghi tipici della memoria poetica nazionalpopolare: ad esempio, alcuni versi del XXVI Canto dell’Inferno di Dante, ‘A livella di Totò, oppure stralci da Pasolini. Quello che farò sarà condividere con gli spettatori alcuni passaggi del mio percorso di apprendimento, inerenti agli anni della mia formazione.

L’appuntamento è per domenica 4 agosto 2019, alle ore 21, in Piazza San Rocco a Collelongo, scenario unico di bellezza e maestosità, anche per la presenza di Fonte Vecchia e Villa Bella. L’evento è completamente gratuito, organizzato dal Comitato feste patronali 2019 classi 1969 – 1989, in collaborazione con la Parrocchia Santa Maria Nuova e il Comune di Collelongo.

Ancora Lino: “Credo solo che nella verità della composizione il pubblico abbia magari un’occasione per riappassionarsi all’idea che l’arricchimento interiore e culturale attraverso la lettura, l’ascolto e la condivisione possa risultare divertente, entusiasmante, avvincente. L’incontro con i libri è sempre un incontro con più persone, è come avere tanti amici. E questo, a suo modo, è quanto accade anche a teatro”.
Il mare e la vita, la libertà e la speranza, la voglia di ricominciare, la pace tra i popoli con l’incanto degli occhi sulla storia, con l’aggiunta del verde della montagna, della gentilezza e dell’ospitalità di Collelongo.

Si perché si ritorna sempre a Itaca, prima o poi; Lino Guanciale torna nella sua Collelongo, il papà Clelio, professionista stimato e persona sempre attiva per il paese, nonché grande bomber di una Folgore calcio che faceva tremare la Marsica, e non solo, anni fa, torna a Collelongo, in tanti ritornano al proprio paese, nella Marsica e non, per le feste e la bella stagione.

Il Comitato feste è in paese e torna a Collelongo e aspetta con entusiasmo il prossimo 4 agosto 2019 tanti appassionati da tutte le parti della nostra bella Italia per una serata di festa, arte, cultura e socialità, grazie alla generosità e alla forza di Lino Guanciale.

prof. Sandro Valletta

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email