Celano – “Rosso verticale” con Corrado Oddi e l’Orhestra giovanile della Diocesi dei Marsi

Corrado Oddi

COMUNICATO STAMPA

CELANO – “Rosso verticale“. E’ questo il titolo della fiaba musicale che verrà messa in scena sabato 13 novembre, alle ore 18, presso l’Auditorium “E. Fermi” di Celano.

Ad eseguire la performance sarà l’Orchestra giovanile delle Diocesi dei Marsi, che, per l’occasione, si avvarrà dell’apporto della voce narrante dell’attore Corrado Oddi.

L’Ensemble, diretta dal Maestro Massimiliano De Foglio, eseguirà l’opera di Monica Scibelli, vincitrice della XX edizione del Concorso di composizione”, promosso dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli, e ispirata, da regolamento, al racconto “Rosso verticale” di Linda Di Giacomo, vincitore del 1° premio nel 2013 del Concorso letterario “Una piazza, un racconto” indetto dalla stessa Comunità luterana.

La fiaba è il racconto fantastico per eccellenza, magico, assolutamente lontano da tutto ciò che è reale. Molti compositori hanno scritto intere opere ispirate a fiabe proprio perché le sette note sanno tradurne i caratteri e i loro simboli. La musica di una fiaba, però, non è mai soltanto musica: essa è legata alla parola e alle immagini suggerite dalla storia. Corrado Oddi avrà, pertanto, l’arduo compito di emozionare, esprimere e fare arrivare al pubblico tutte le sensazioni, il senso di meraviglia e le sfumature dell’anima che non si possono trasporre in musica.

L’appuntamento del 13 novembre sarà anche l’occasione per ricordare Luciana Renzetti, storico direttore artistico dei Concerti e dei Concorsi letterario e di composizione promossi dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli. “Una donna –così la ricorda Corrado Oddi– con un fiuto eccezionale per il talento, una visione artistica lungimirante e che non si lasciava condizionare nelle scelte. Un’anticonformista visionaria semplicemente perché riusciva a vedere oltre; sapeva anticipare i tempi e le piaceva rinnovarsi continuamente.Per questo la mia partecipazione ai suoi progetti (Concorso Letterario e i Concerti d’autunno) come voce recitante non seguivano mai una schema fisso”.

L’ingresso allo spettacolo sarà gratuito ma consentito esclusivamente agli spettatori muniti di Green Pass. Sarà inoltre prescritto l’utilizzo della mascherina, come previsto dalla normativa anti-Covid vigente.

Marina Denegri – Ufficio stampa

Print Friendly, PDF & Email