CELANO – Carabinieri arrestano latitante internazionale

CARABINIERI

COMUNICATO STAMPA

Nella tarda serata di ieri 21 maggio 2019, i militari della Stazione Carabinieri di Celano, coordinati dal Capitano Pietro Fiano, hanno tratto in arresto un cittadino kosovaro ricercato da anni in campo internazionale.

L’uomo, colpito da un mandato di arresto internazionale emesso nel 2012 dalla Rappresentanza Speciale del Segretariato delle Nazioni Unite in Kosovo (UNMIK), per omicidio aggravato avendo accoltellato la moglie causandone il decesso e tentato omicidio avendo gravemente ferito la figlia ed un amica di quest’ultima, è stato rintracciato in Celano dove cercava di mimetizzarsi nella folta comunità kosovara nella quale si era presentato con altre generalità. I crimini di cui l’uomo si è macchiato sono stati commessi, nel 2002, in Germania.

A.G., classe 1968, che si preparava ad allontanarsi dalla Marsica, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Avezzano dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’estradizione.

Legione Carabinieri Abruzzo e Molise, Compagnia di Avezzano

Commenti su Facebook
Print Friendly, PDF & Email