Castelvecchio Subequo – Grande successo per il Concorso di poesia dialettale

Grande serata di cultura a Castelvecchio Subequo in occasione della XX Edizione del Concorso di Poesia dialettale “Gina Colangelo”.
Martedi 10 Agosto, alle ore 21:00, nella stupenda cornice di Piazza San Francesco, si sono vissuti due momenti particolari di cultura organizzati dal locale Centro Anziani “Lacetelene”, nell’ambito del ventennale della sua fondazione.

Un omaggio alla “cultura in lingua” con la presentazione del romanzo “Non sono io quell’uomo”, edito da Il Viandante e di cui è autrice Katia Agata Spera, nativa del centro subequano.

Interessanti le riflessioni sulle tematiche del romanzo stimolate dalla brillante conduttrice della serata, Ada Di Ianni e arricchite dalla lettura di alcuni brani a cura della conduttrice e dell’attrice Maria Francesca Galasso. All’omaggio alla “cultura in lingua” è seguito l’omaggio “al dialetto”, alla poesia dialettale. Il Concorso, intestato alla professoressa Gina Colangelo, emerita figura di educatrice per tante generazioni di giovani, è giunto alla edizione n. 20 e l’argomento proposto è stato “La ruella”, un angolo di vita tra le viuzze di paese.. Un folto pubblico, attento e plaudente, ha accompagnato la manifestazione fortemente voluta dal Presidente del Centro Anziani “Lacetelene” Antonio Paolini, dal suo vice Francesco Olivieri ideatore e realizzatore della mostra fotografica che fa rivivere i venti anni del Centro e dal collaboratore Andrea Padovani che ha curato la sponsorizzazione dell’evento (PAI-AICS-ONLUS A. PADOVANI). Il saluto del Sindaco, Valeri Marisa, ha sottolineato l’operosità del Centro Anziani e l’impegno dell’amministrazione tutta nell’essere di sostegno per il prosieguo di iniziative come questa.

Hanno partecipato al concorso poetico: Antonangeli Elisabetta, Borrone Emanuela, Cera Giuseppe, De Angelis Umberto, Del Beato Corvi Antonio, Di Cintio Assunta, Di Giannantonio Santino, Di Ianni Enea, Ferroni Gianni, Marzano Tommaso, Ricci Evandro, Rossi Agata Francesca, Tucci Lorenzo.
A tutti il Presidente e i suoi collaboratori porgono i più sentiti ringraziamenti per aver onorato il Concorso con la loro partecipazione.

Print Friendly, PDF & Email