Caruscino di Avezzano – Ancora out servizio scuolabus

Si riaprono le scuole ma alcuni bambini di Caruscino ancora non possono usufruire del servizio scuolabus. I genitori hanno richiesto, lo scorso settembre, al Comune di Avezzano di effettuare la revisione della segnaletica della fermata del pulmino da istallare in via Michelangelo Buonarroti altezza civico 123, poiché il percorso, che normalmente viene svolto, non prevede altro tragitto se non quello di via Caruscino, ben lontano dalla postazione nella domanda protocollata.

In effetti il Comune ha provveduto a realizzare la segnaletica per la fermata, ma ahimé in tutt’altra via, ancor più lontana. Fino ad ora i genitori hanno dovuto fare la staffetta a turno per portare i propri figli alla scuola elementare dislocata nel plesso Collodi Marini di San Pelino, essendo stata chiusa quella di Caruscino.
Le immagini della istallazione della nuova palina mostrano comunque una inadeguata e pericolosa postazione. Totale mancanza sia delle strisce pedonali che evidenzi il transito degli alunni, sia di una tettoia. Nel luogo ove è richiesta la fermata dello scuolabus, ovvero incrocio con via Buonarroti e via Sant’Andrea, ancor peggio manca anche il marciapiede.

Incrocio via Buonarroti con via Sant’Andrea

I genitori e molte famiglie confessano di sentirsi abbandonati in quella zona, soprattutto dal mancato interessamento da parte anche di due consiglieri comunali che lì vivono e ben conoscono le problematiche degli abitanti. La dimostrazione è che pur se nota l’apertura delle scuole, non si è provveduto in alcun modo a pulire la postazione dalla neve, con grave disagio per i piccoli scolari, e non solo.

Print Friendly, PDF & Email