Cappadocia – “Associazione Campo Rotondo 2020” risponde agli attacchi del sindaco

COMUNICATO STAMPA

RISPOSTE ALLE DICHIARAZIONI FALSE DEL SINDACO DI CAPPADOCIA

Durante l’apertura della serata in musica di domenica 14 agosto alle ore 22, il sindaco di Cappadocia, Lorenzo Lorenzin, con al fianco 2 dei Carabinieri della stazione di Cappadocia, ha violentemente e gratuitamente attaccato la nostra Associazione.

Dapprima, apostrofandola a chiara lettere e con tono elevato, di fronte oltre 1.000 persone, come “FANTOMATICA ASSOCIAZIONE”, poi come Associazione non riconosciuta, invitando tutti ad iscriversi SOLO alla Proloco e Antichi Mestieri, indicando che noi siamo nel territorio per una sola settimana e pretendiamo, che non proponiamo nulla, che scriviamo falsità, che non ci ha mai visto e non abbiamo incontrato nessuno.

Rigettiamo con forza e decisione queste calunnie, queste dichiarazioni false e di parte, queste affermazioni lesive della dignità dei nostri soci, rigettiamo queste diffamazioni gravi perché in presenza di oltre 1.000 persone e dei Carabinieri, senza aver avuto possibilità di replica immediata.

Le persone grandi sono quelle che affrontano faccia a faccia ogni situazione, quelli che si nascondono dietro una fascia, un microfono, di fianco le forze dell’ordine, senza dare possibilità di replica, sono persone piccole ed insignificanti, che utilizzano il potere del popolo per scopi personali.

Noi siamo un’associazione regolarmente costituita con atto notarile, regolarmente registrato. Il nostro Statuto e Regolamento sono conformi alle leggi, abbiamo un regolare C.F. e iscrizione al Registro delle imprese, abbiamo adempito ad ogni obbligo di legge. Chi non rispetta le leggi e i regolamenti non siamo noi, ma ben altri, e ben documentabili.

Alleghiamo alla presente risposta tutte le richieste di incontro con il comune, le comunicazioni conoscitive, TUTTE RIGOROSAMENTE SENZA RISPOSTA ALCUNA, a partire dalla nostra REGOLARE costituzione avvenuta ad Ottobre 2020.

Questo atteggiamento diffamatorio, lesivo, sarà oggetto attento di denuncia alle autorità competenti, che avranno il compito di verificare la regolarità di tutte le altre assegnazioni e noprofit locali, e di articoli per mezzo stampa. Noi non abbiamo paura, noi non ci facciamo intimorire, noi siamo uniti e consapevoli. Ringraziamo infine i tanti nuovi soci, ed il sindaco che ha permesso al oltre 1.000 persone, in una unica volta, di farci conoscere, grazie.

P.S.: rigettiamo anche la diffamazione di Claudio che comunica a tutti che noi siamo irregolari, rigettiamo i messaggi privati diffamatori che molti hanno ricevuto nel tempo, rigettiamo le accuse di Roberto in merito ad insulti oltre il limite di legge.

Noi siamo l’Associazione Camporotondo 2020, e con orgoglio lavoriamo per proporre iniziative gratis (lo abbiamo fatto solo noi), e per risolvere ed evidenziare nei modi corretti le problematiche di un territorio che ha bisogno di aiuti.

Associazione Camporotondo 2020

Print Friendly, PDF & Email