Capistrello – Musica, teatro e l’Abruzzese fuori sede per la prima tappa della nuova Arzibanda

Dopo due anni di sosta causa Covid, a partire da sabato 16 luglio, torna Arzibanda, il festival di musica teatro e arte varia nel centro storico di Capistrello. 

COMUNICATO STAMPA

Dopo due anni di sosta causa Covid torna Arzibanda, il festival di musica teatro e arte varia nel centro storico di Capistrello.

La manifestazione si presenta alla ripartenza con una formula nuova e con quattro diverse giornate di eventi spalmate in tutta l’estate (16 luglio, 9 e 26 agosto, 9 settembre).

La prima data di sabato 16 luglio vedrà già un ricco programma che terrà impegnati gli spettatori a partire dalle 18.30, quando a Piazza Lusi arriverà Gino Bucci, alias L’Abruzzese fuori sede, a presentare il suo primo libro “Rime toscibili”, impreziosito dalla prefazione di Remo Rapino e dalla quarta di copertina di Donatella Di Pietrantonio.

Dopo cena spazio alle esibizioni sul palco, con un primo intervento in bilico tra spettacolo teatrale e concerto live a opera della compagnia Orchi_Dee. Lo spettacolo, “L’ora blu”, è dedicato al terremoto della Marsica del 1915 e vedrà sul palco Eleonora Gusman e l’attore di origini rovetane Alessandro Romano.

A seguire concerto della band marchigiana LEDA, che dopo l’esordio di “Memorie dal Futuro” – positivamente accolto sia dalla critica che dal pubblico – presenterà il nuovo album “Marocco Speed”, lavoro con un sound più focalizzato ed aperto, sempre nell’intreccio tra una certa solidità ritmica e una costante fluidità melodica.

Gianluca Salustri Radici Edizioni

Print Friendly, PDF & Email