Avezzano – Viola gli obblighi della detenzione e finisce in carcere

COMUNICATO STAMPA

Nella mattinata odierna, il personale del Settore Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avezzano ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di L’Aquila nei confronti di M.G., avezzanese di anni 52 destinatario del provvedimento di revoca della misura alternativa alla detenzione di cui beneficiava. 

La traduzione in carcere scaturiva da una serie ripetuta di violazioni agli obblighi imposti dalla detenzione domiciliare cui era assoggettato, puntualmente segnalate dagli uomini del Commissariato durante i frequenti controlli finalizzati alla verifica del rispetto delle misure restrittive della libertà personale.

L’uomo, già sottoposto alla misura di prevenzione dell’Avviso Orale del Questore, con numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio, la persona, porto abusivo di armi ed evasione, era stato in più occasioni denunciato e arrestato a seguito di una attenta attività investigativa svolta dal personale del Commissariato che aveva consentito di raccogliere precisi e gravi indizi di reità a suo carico.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Avezzano ove espierà la pena residua di un anno. 

Questura dell’Aquila

Print Friendly, PDF & Email