Avezzano – Video camere al cimitero e referente del sindaco a Castelnuovo

L’addetto stampa del Comune di Avezzano – da vero stacanovista – al lavoro anche il sabato mattina, con la diffusione in rapida successione di ben due comunicati.

Il primo – inviato alle ore 9.16 – è relativo alla nomina, da parte del sindaco Gianni Di Pangrazio, dell’avv. Augusto D’Amico quale proprio delegato per la frazione di Castelnuovo, con “il compito di fare da ‘ trait d’union ‘ tra la piccola comunità locale e l’amministrazione civica.” Castelnuovo, nel censimento del 2015, contava 170 abitanti.

Con il secondo comunicato – inviato alle ore 10.01 – il Comune rende invece noto che, per scongiurare i furti sulle tombe, nel cimitero di Avezzano sarà installata una rete di videocamere di sorveglianza.

Di seguito i due Comunicati stampa integrali:

COMUNICATO STAMPA – Videocamere al cimitero

Al cimitero arrivano le telecamere “anti-furti” sulle tombe. L’assessore Ruscio: la videosorveglianza in funzione entro fine mese.

Avezzano – Posa fili fideosorveglanza al cimitero

Otto telecamere vigileranno sull’area cimiteriale di via Pertini in funzione “anti-furti” sulle tombe: per arginare quell’odioso fenomeno del “depredamento” di piccoli oggetti, vasi di fiori o altro, deposti sulle tombe, spesso finiti sulle cronache, l’area cimiteriale sarà dotato di un impianto di videosorveglianza di ultima generazione attiva a ciclo continuo. L’operazione a cura della società Cosema, -che gestisce  il servizio cimiteriale- iniziata in questi giorni con la realizzazione dell’impianto di collegamento elettrico a terra, sarà completata entro la fine del mese di giugno.

L’impianto di videosorveglianza, con otto telecamere piazzate nei punti strategici dell’area cimiteriale, sarà collegato con il sistema di controllo della società già operativo con 5 telecamere orientate sugli uffici. Le immagini videoregistrate resteranno in memoria per sette giorni: in caso di sottrazioni di oggetti con denuncia, quindi, potranno essere utilizzate dalle forze dell’ordine, sempre nel rispetto della privacy, per identificare gli autori.

“L’attivazione dell’impianto di videosorveglianza”, afferma l’assessore delegato, Loreta Ruscio, “sollecitata da numerosi cittadini che hanno subito qualche piccolo furto sulle tombe dei propri cari, è finalizzata a contrastare un fenomeno inqualificabile, indegno di un paese civile. Sottrarre oggetti o altro sulla tomba di un defunto denota una totale mancanza di dignità”. 

Città di Avezzano – L’ufficio stampa

***

COMUNICATO STAMPA – Referente del sindaco a Castelunuovo

Castelnuovo senza eletti, arriva il referente del sindaco. L’avvocato D’Amico sarà il “trait d’union” cittadini-amministratori

Avezzano, frazione Castelnuovo – In Alto: avv. Augusto D’Amico, referente del sindaco per la frazione

Frazioni da non lasciare sole: il sindaco, Gianni Di Pangrazio, visto che la frazione di Castelnovo non ha rappresentanti in consiglio comunale, affida all’avvocato Augusto D’Amico, il compito di fare da “trait d’union“ tra la piccola comunità locale e l’amministrazione civica. Obiettivo: mantenere vivo il collegamento con le frazioni della Città al fine di stimolare la partecipazione, il miglioramento della qualità della vita e il benessere di tutti i cittadini.

“Le finalità dell’incarico a titolo gratuito, in linea con le indicazioni dello statuto”, sottolinea il sindaco, “sono di mantenere un occhio attento su ogni zona del vasto territorio amministrato. Con questo spirito sono state già individuate figure di collegamento con le specifiche realtà territoriali, che operano senza oneri per l’ente. In alcuni casi, si è optato per consiglieri comunali in carica; in altri, come per D’amico, per un esterno, scelto come consigliere politico in virtù della specifica conoscenza di Castelnuovo”.

D’amico dovrà monitorare le esigenze dei cittadini, anche le più minute, per contribuire a dare soluzione ai tanti piccoli problemi della comunità di Castelnuovo. Potrà formulare proposte e presentare soluzioni per promuovere attività culturali e sociali, sportive, ricreative e servizi dedicati all’infanzia, ai giovani, agli anziani e opererà in collegamento con il sindaco, la giunta e gli uffici comunali. Avrà il compito di tenere rapporti con enti, uffici e persone di riferimento, senza l’esercizio di funzioni di governo, ma rapportandosi con il primo cittadino e gli assessori. Si punta, quindi, a dare spazio alla volontà di contribuire e darsi da fare, in una sorta di volontariato civico, per aiutare l’amministrazione a essere più presente, efficace e vicina ai concittadini.

Città di Avezzano – L’ufficio stampa

Print Friendly, PDF & Email