Avezzano, riqualificazione Stadio dei Pini – Al via le procedure per l’appalto dei lavori

Balsorio: “puntiamo a rilanciare l’impianto su scala nazionale”.

COMUNICATO STAMPA

Lavori in vista per la riqualificazione dello Stadio dei Pini: il vecchio progetto messo in cantiere dalla prima amministrazione Di Pangrazio per rilanciare lo storico impianto dove hanno gareggiato campioni del calibro di Sara Simeoni, Pietro Mennea e Fiona May, ha imboccato l’ultimo miglio. Acquisiti i pass di Coni e Fidal, il Comune ha fatto scattare le procedure per acquisire le manifestazioni di interesse degli operatori economici, in possesso dei requisiti di legge, interessati a partecipare alla procedura negoziata per l’assegnazione dell’appalto da un milione di euro.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande  -esclusivamente sulla piattaforma-appalti del Comune di Avezzano https://avezzano-appalti.maggiolicloud.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp- scade  venerdì 3 settembre alle 13.  Poi l’amministrazione farà scattare il sorteggio pubblico per selezionare le imprese (max 15) da invitare alla gara d’appalto. 

      “Finalmente”, commenta Concetta Balsorio, consigliere delegato dal sindaco  per lo Stadio dei Pini, “siamo riusciti a portare alla meta un progetto messo in cantiere 5 anni dalla prima amministrazione Di Pangrazio, con l’obiettivo di  riportare la città di Avezzano nel giro delle grandi manifestazioni sportive. E’ stato fatto un lavoro immane, un gioco di squadra con l’ausilio dei tecnici, per non perdere il finanziamento. Ora, non resta che concretizzare il restyling dello Stadio dei Pini e di altri impianti sportivi, per riconquistare gli spazi perduti, utili per realizzare la cittadella dello sport e creare occasioni di lavoro”. 

     Il progetto dello Stadio dei Pini prevede il rifacimento e la messa in sicurezza delle gradinate, la realizzazione degli spogliatoti e il restyling della pista di atletica che passerà da 6 a 8 corsie per poter ospitare eventi di carattere nazionale e internazionale. I tempi di esecuzione dei lavori sono fissati in massimo 180 giorni. Entro la prossima estate, quindi, la struttura sportiva di Borgo Pineta, storico fiore all’occhiello della città, dove in tanti ricordano ancora le imprese sportiva di Mennea, May e Simeoni che, nel lontano 1974, nel  primo meeting di atletica leggera sulla pista di Avezzano, realizzò il record del salto in alto.

Ufficio Stampa Comune di Avezzano

Print Friendly, PDF & Email